Tratto dallo speciale:

Crediti PA e certificazione: tutte le risposte del Tesoro

di Noemi Ricci

scritto il

Il Ministero ha aggiornato le FAQ sulla certificazione dei crediti vantati dalle imprese nei confronti delle PA: le risposte su Enti esclusi, scadenza della certificazione e la possibilità di presentare un'unica istanza per più fatture.

Molti i dubbi degli imprenditori che vantano crediti nei confronti della PA in tema di certificazione degli stessi. Così il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha deciso di dedicare un’apposita pagina del proprio sito alle FAQ (Frequently Asked Questions) relative alla certificazione dei crediti alle imprese.

Si tratta di una delle soluzioni messa in campo dal governo Monti per cercare di risolvere l’annoso problema del ritardo nei pagamenti dalla PA alle imprese, conseguendo «in tempi determinati per legge un titolo che dia certezza, liquidità ed esigibilità al proprio credito», come si legge sul sito del Ministero.

Una volta certificato il credito sarà infatti possibile ottenere :

  • la compensazione dei debiti iscritti a ruolo entro il 30 aprile 2012 (tributi erariali, regionali, locali, crediti verso INPS ed INAIL);
  • anticipazione dalla banca, anche con il sostegno del Fondo Centrale di Garanzia;
  • cessione del proprio credito sia pro-soluto che pro-solvendo.

Scarica il modello di domanda per l’Ente debitore

In questi giorni la pagina delle domande più frequenti sul tema è stato aggiornato, con le relative risposte.

Enti esclusi

Più in particolare sono stati inseriti chiarimenti in merito all’esclusione dalla certificazione per i crediti vantati dalle imprese nei confronti di enti locali commissariati e del Servizio Sanitario Nazionale delle Regioni soggette a piani di rientro.

Scadenza per la certificazione dei crediti

Si specifica poi che non esiste una scadenza per la richiesta di certificazione, ma i crediti devono essere certi, liquidi, esigibili e non prescritti.

Una istanza più fatture

Il Ministero conferma poi la possibilità di presentare un’unica istanza relativa a più fatture e garantisce che a breve verrà resa disponibile la relativa modulistica, attualmente in corso di predisposizione.

Scarica le FAQ aggiornate sulla certificazione crediti PA

Help desk del Tesoro

Ricordiamo infine che per sottoporre i propri dubbi sul processo di certificazione dei crediti commerciali verso le Pubbliche Amministrazioni al Ministero dell’Economia e delle Finanze è possibile rivolgersi all’apposito servizio di help desk attivato, scrivendo all’indirizzo certificazionecrediti@tesoro.it.