Nuovi codici tributo IRAP

di Barbara Weisz

scritto il

Irregolarità nella fruizione del credito d'imposta per contribuenti IRAP senza dipendenti: i nuovi codici tributo per restituire il dovuto con modello F24.

I contribuenti IRAP senza dipendenti che hanno ricevuto dal Fisco una comunicazione di irregolarità relativa all’utilizzo del credito d’imposta del 10% devono utilizzare, per versare l’importo richiesto, i nuovi codici tributo per l’F24 istituiti dall’Agenzia delle Entrate. Sono contenuti nella risoluzione 150/2017.

=> Compensazione credito IRAP imprese senza dipendenti

Bonus IRAP

Riguardano le irregolarità nel pagamento del credito d’imposta istituito dall’articolo 1, comma 21, legge 190/2014, che riguarda i contribuenti IRAP senza dipendenti ai quali viene riconosciuto il beneficio, per compensarli dell’impossibilità di utilizzare il taglio IRAP sul costo del personale assunto a tempo indeterminato.

Codici tributo

Per indicare l’irregolarità relativo al credito d’imposta al 10% da sanare, ecco nuovi codici tributo:

  • “915D”: imposta.
  • “916D”: interessi.
  • “917D” : sanzioni.

Se la somma richiesta viene pagata solo parzialmente, nel modello F24 i codici tributo sono esposti nella sezione “Erario”, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, riportando, nel campo “rateazione/regione/prov./mese rif.“, il codice della regione di riferimento (nella forma “00T0”) e nei campi specificamente denominati, il codice atto e l’anno di riferimento (nella forma “AAAA”) presenti all’interno della stessa comunicazione.

I Video di PMI

Digitale Business: la classifica delle innovazioni