Tratto dallo speciale:

Flotte aziendali: adempimenti di gennaio

di Noemi Ricci

scritto il

Ultimo giorno per il versamento del bollo, o superbollo, auto anche per le flotte aziendali: istruzioni e novità della Legge di Stabilità 2017.

In scadenza il versamento del bollo, o superbollo, auto scaduti nel mese di dicembre 2016: il pagamento deve essere effettuato entro il 31 gennaio 2017. Il bollo auto deve essere pagato da coloro che a fine gennaio 2017, o meglio all’ultimo giorno utile per il pagamento del tributo, risultano proprietari del veicolo al pubblico registro automobilistico, anche in caso di flotte aziendali.

=> Flotte aziendali, leasing e bollo auto: nuove regole

Nel caso in cui la flotta aziendale sia costituita da veicoli con contratto di leasing, deve versare il bollo auto chi, alla scadenza del termine, risulti essere l’utilizzatore del bene al PRA e non della società titolare (novità introdotta nel 2015 dal DL 78/2015, c.d. Enti locali). In caso di contratto di usufrutto il bollo risulta dovuto dall’usufruttuario. In caso di acquisto con patto di riservato dominio del veicolo, il tributo è dovuto dall’acquirente.

Il bollo va pagato da parte di tutti i proprietari di veicoli di potenza superiore a 35 kw o di  ciclomotori e moto. Il superbollo va invece versato in caso di veicoli con potenza superiore a 185 kw e pari a 20 euro per ogni kilowatt che supera quella soglia.

=> Flotte aziendali: calcolo online del bollo auto

Tra le ultime novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2017 la possibilità per le imprese con flotte auto di cui risultino proprietarie, usufruttuarie o acquirenti di pagare il bollo auto cumulativo per tutti gli autoveicoli della propria flotta, invece che per singolo automezzo, in tutto il territorio nazionale.