Tratto dallo speciale:

Scadenze fiscali: modello 770 e le altre proroghe estive

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Ecco le date da segnare sul calendario per le scadenze fiscali di agosto e settembre: modello 770, modello UNICO, cedolare secca, INTRASTAT, IVA e dichiarazione integrativa.

Pausa di ferragosto per gli appuntamenti con il Fisco, dal 1° al 22 agosto (il 20 cade di sabato): tutte le circa 120 scadenze fiscali estive, tra adempimenti e versamenti da effettuare mediante modello F24, si concentreranno quindi tra il 22 ed il 31 agosto.

=> Cartelle Equitalia e Fisco in pausa estiva

Scadenze fiscali agosto

Il 22 agosto è un giorno da segnare sul calendario per i contribuenti interessati dagli studi di settore, superminimi e forfetari, società di persone, studi associati e società di capitali comprese, per effettuare i pagamenti risultanti da UNICO 2016 con la maggiorazione dello 0,40 %.

Stessa scadenza anche per chi non hanno effettuato il versamento del saldo IVA 2015 entro il 16 marzo 2016, con la maggiorazione dello 0,40% per ogni mese o frazione di mese successiva al 16 marzo più un ulteriore 0,4% da aggiungere all’importo a debito già maggiorato dell’1,20% per lo spostamento dal 16 marzo al 6 luglio.

Entro il 25 agosto 2016 vanno presentati gli INTRASTAT mensili per imprese e professionisti che hanno effettuato acquisti o vendite nei confronti di soggetti passivi IVA appartenenti all’Unione Europea nel mese di luglio..

In scadenza il 31 agosto 2016:

  • i versamenti rateizzati dell’imposta sostitutiva da cedolare secca ovvero della IV rata per i contribuenti persone fisiche che non hanno beneficiato della proroga e della III rata con maggiorazione per coloro che hanno beneficiato della proroga;
  • il versamento III rata di imposte risultanti da dichiarazione dei redditi modello UNICO PF.

=> Dichiarazione dei Redditi 2016: guida completa

Modello 770

Rinviata invece al 15 settembre, per effetto del Dpcm 26 luglio 2016 (GU Serie Generale n.176/2016) la presentazione del modello 770 Semplificato e Ordinario, da parte dei sostituti d’imposta che devono dichiarare i dati relativi a certificazioni rilasciate ai contribuenti cui sono stati corrisposti nel 2015 redditi di lavoro dipendente e assimilati, indennità di fine rapporto, prestazioni in forma di capitale erogate da fondi pensione, redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi nonché i dati contributivi, previdenziali e assicurativi e quelli relativi all’assistenza fiscale prestata nel 2015 per il 2014. La proroga al 15 settembre ha effetto anche sui ravvedimenti.

=> 770: modello, istruzioni e novità 2016

Scadenze Settembre

Entro il 30 settembre vanno inoltre presentati per via telematica il modello UNICO 2016 e la dichiarazione integrativa a favore del contribuente in caso di errori o omissioni contenuti in UNICO 2015 o nel modello IVA 2015 o IRAP 2015.