Ravvedimento operoso

Con il ravvedimento operoso, il contribuente può sanare un ritardo o errore di pagamento di un’imposta, a condizione che effettui il versamento di regolarizzazione in maniera spontanea (senza aver già ricevuto notifica, verifica o accertamento fiscale) e nei termini stabiliti.

Tutti gli articoli

Debiti fiscali: interessi triplicati

Triplicato dal 1° gennaio 2019 il tasso di interesse legale per i pagamenti effettuati oltre il termine di scadenza, o in seguito al ravvedimento operoso, o per le rate dei condoni fiscali: i dettagli.

IMU e TASI: ravvedimento entro il 18 luglio

Passata la scadenza per il versamento di IMU e TASI 2018, c’è tempo fino al 18 luglio per usufruire del ravvedimento breve con una riduzione della sanzione a 1/10 per il mancato pagamento delle tasse sugli immobili.

Ravvedimento operoso contributi INPS: regole e sanzioni

Anche per il tardivo versamento dei contributi INPS è possibile usufruire del ravvedimento operoso è possibile ricorrere al ravvedimento operoso da quello sprint a quello lunghissimo, con sanzioni che vanno dallo 0,1% al 5%.

scadenze

Scadenze fiscali di gennaio

Calendario scadenze fiscali di gennaio: esenzione canone RAI, ravvedimento breve su dichiarazioni dei redditi e acconto IVA, imposte auto e locazioni, comunicazioni al Fisco per la precompilata 2018.

Modello 770 tardivo entro gennaio

Scaduti i termini per la presentazione del modello 770/2017 ci sono ancora 90 giorni per ricorrere all’invio tardivo e al ravvedimento operoso senza incorrere nel reato di omessa dichiarazione.

Ravvedimento operoso, i servizi online

Ravvedimento operoso, istruzioni e software dell’Agenzia delle Entrate per il calcolo sanzioni, il pagamento e la regolarizzazione dei tributi dovuti.