Studi di settore 2015, novità e correttivi

di Barbara Weisz

scritto il

Correttivi anticrisi, 70 nuovi studi di settore 2015, aggiornamenti ed evoluzioni: parere positivo della commissione esperti.

Parere favorevole degli esperti ai correttivi degli studi di settore 2015, alle evoluzioni previste per il periodo d’imposta 2015 (70 nuovi studi di settore), e agli aggiornamenti relativi a 67 nuovi studi che entreranno in vigore nel 2016. Lo comunica l’Agenzia delle Entrate dopo la riunione della commissione degli esperti sugli studi di settore, che ha il compito di esprimere valutazioni prima dell’approvazione definitiva e della pubblicazione dei singoli aggiornamenti dell’Agenzia delle Entrate previsti entro il mese di febbraio.

=> Studi di settore: dati e strumenti online

Previsti 70 nuovi studi di settore 2015 (parere positivo sui relativi aggiornamenti delle diverse territorialità utilizzate), e 67 in evoluzione nel 2016. Nel 2015 vanno in evoluzione i seguenti studi:

  • 12 studi di settore nel comparto manifatturiero;
  • 12 relativi all’attività dei professionisti;
  • 20 studi del commercio;
  • 26 studi relativi ai servizi.

Valutazione favorevole sulla metodologia di elaborazione dei correttivi anticrisi 2015, che hanno lo scopo di adeguare gli studi di settore alla situazione economica attraverso i seguenti interventi: analisi normalità economica, correttivi congiunturali di settore, territoriali, individuali.

I Video di PMI