Stralcio cartelle per un totale oltre mille euro?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Carlo chiede

Lo stralcio automatico delle cartelle sotto i mille euro dal 2000 al 2010, avviene secondo l’anno d’imposta o secondo l’anno di notifica?
Se la cartella supera i mille euro, ma tale importo è imputato a tributi diversi con somme inferiori a mille euro, tale cartella rientra nello stralcio?

Barbara Weisz risponde

La legge prevede esplicitamente che lo stralcio automatico delle mini cartelle si applichi ai “singoli carichi affidati agli agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010″.

Quindi, non rileva l’anno di imposta ma quello in cui è stata affidata la riscossione agli agenti (come Equitalia). In genere, l’affidamento corrisponde con l’anno della prima notifica al contribuente, ma possono esserci casi in cui ciò non avviene se l’operazione avviene alla fine dell’anno e la notifica invece all’inizio del successivo. In questo caso, rileva l’affidamento all’agente della riscossione, che può essere già avvenuto prima della notifica al contribuente.

=> Pace fiscale: tutte le misure in vigore

Per quanto riguarda il secondo quesito, rileva l’importo della singola cartella esattoriale. Quindi, se un ente creditore le ha inviato una singola cartella comprensiva di più imposte, rileva la somma totale della cartella (che se supera i mille euro non rientra nel saldo e stralcio).

In ogni caso lei può verificare online se le sue cartelle esattoriali sono state o meno stralciate dall’Agenzia delle Entrate rivolgendosi al Fisco. Può consultare la sua area riservata del portale dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione (AeR, ex Equitalia) utilizzando le apposite credenziali, nella quale troverà l’indicazione dell’avvenuto stralcio delle cartelle.

Oppure può recarsi direttamente negli uffici dell’Agenzia delle Entrate.