Tratto dallo speciale:

Negozi: il codice per lo sgravio sull’affitto

di Redazione PMI.it

scritto il

Per ottenere il credito d'imposta Covid-19 sul canone di affitto per botteghe e negozi, dal 25 marzo si utilizza in compensazione il codice tributo 6914.

Istituito il codice tributo per gli esercenti attività d’impresa che vogliono ottenere il credito d’imposta al 60% sui canoni di affitto del mese di marzo (per negozi e botteghe) previsto a fronte delle perdite di fatturato derivanti dalla chiusura obbligata motivata dall’emergenza Coronavirus.

Dal 25 marzo, si potrà indicare nel modello F24  il codice tributo 6914. L’agevolazione, fruibile esclusivamente in compensazione e relativa al solo mese di marzo 2020, riguarda immobili appartenenti alla categoria catastale C/1.

Lo sgravio è normato dall’articolo 65, comma 1 del Decreto Cura Italia e non si applica alle attività indicate negli allegati 1 e 2 del Dpcm 11 marzo 2020, come stabilito dal comma 2 dello stesso articolo 65.

L’importo può essere utilizzato soltanto in compensazione, tramite il modello F24, da presentare esclusivamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate.

=> Compensazioni crediti fiscali: nuove regole F24

Il codice “914, denominato “Credito d’imposta canoni di locazione botteghe e negozi – articolo 65 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18”,  trova collocazione nella sezione Erario del modello F24, in corrispondenza della colonna “importi a credito compensati”  oppure, nei casi in cui il contribuente proceda al riversamento dell’agevolazione, nella colonna “importi a debito versati”.

I Video di PMI

Coronavirus: misure per la ripresa post Covid-19