Tratto dallo speciale:

Coronavirus: tributi locali posticipati a Venezia

di Redazione PMI.it

scritto il

Posticipate le scadenze di TARI, CIMP e COSAP per cittadini e imprese di Venezia: ecco le nuove date.

La Giunta comunale del capoluogo veneto ha deliberato lo slittamento delle prossime scadenze di TARI, CIMP e COSAP a favore dei cittadini, andando incontro alla comunità in un momento particolarmente critico a causa dell’emergenza sanitaria.

=> Coronavirus: misure locali e nazionali nel Decreto Conte

Lo slittamento dei versamenti dei tributi locali è possibile grazie al lavoro di efficientamento del bilancio comunale condotto negli ultimi anni, come sottolinea il Sindaco di Venezia. Precisamente, le nuove scadenze relative alle imposte locali è il seguente:

  • TARI: prima e seconda rata dal 16 marzo al 16 maggio 2020;
  • CIMP e COSAP: prima rata dal 31 marzo al 30 giugno 2020, seconda rata dal 31 maggio al 30 giugno 2020, terza rata dal 31 luglio al 30 settembre 2020, quarta rata invariata al 31 ottobre 2020.

Una mano tesa ai cittadini e alle tante categorie che in questo momento abbiamo il dovere di sostenere e aiutare nei limiti di quello che ci è consentito – ha ribadito il Primo Cittadino -. Venezia è di tutti coloro che la vivono e che stanno dimostrando, anche in questi giorni, una gran voglia di tornare alla normalità.

I Video di PMI

Guida agli Eco-incentivi auto e moto 2020