Sisma: versamenti agevolati

di Redazione PMI.it

scritto il

Proroga a metà ottobre per il versamento dei contributi INPS sospesi a causa degli eventi sismici: istruzioni opererative.

Con il messaggio del 19 luglio 2019, n. 2778, l’INPS ha fornito istruzioni operative relative all’obbligo di versamento dei contributi in precedenza sospesi a causa degli eventi sismici del 2016/2017.

Diversamente da quanto stabilito in precedenza, il decreto del 18 aprile 2019, n. 32, convertito nella legge 14 giugno 2019, n. 55, specifica che i contribuenti che hanno richiesto e ottenuto il beneficio della sospensione delle ritenute fiscali sono tenuti a versare gli importi, senza applicazione di sanzioni e interessi, entro il 15 ottobre 2019.

Le somme possono essere versate come segue:

  • entro il 15 ottobre 2019 senza sanzioni e interessi;
  • rateizzando l’importo, fino a un massimo di 120 rate mensili di pari importo, versando le prime cinque rate entro il 15 ottobre 2019.

La ritenuta, come sottolinea l’INPS, può essere operata anche dal sostituto d’imposta su richiesta del lavoratore dipendente subordinato o assimilato.