Tratto dallo speciale:

QD: i mille volti del Digitale

di Chiara Basciano

scritto il

Il rinnovamento in ufficio o in azienda si misura in QD: i quattro elementi chiave del Quoziente Digitale e i consigli per attuare una corretta strategia.

Sviluppare una strategia digitale implica molto sforzi e un’organizzazione complessa. Ci sono aziende che pensano di risolvere tutto aprendo una pagina Facebook, ma in realtà le la questione è molto più complessa.

McKinsey & Company ha coniato il termine Quoziente Digitale per accomunare tutti quegli elementi che costituiscono il piano di “traghettamento” di un’impresa. Il QD è costituito principalmente da quattro elementi:

  • Strategia,
  • Cultura,
  • Organizzazione,
  • Capacità.

=> Le soft skills per la digitalizzazione

Fanno parte della strategia digitale gli obiettivi principali da raggiungere in un medio-lungo termine, essa deve essere collegata alle strategie del business in generale e deve basarsi sulle esigenze del cliente.

Come cultura si intende un complesso insieme di elementi capaci di definire il modo di pensare dell’azienda in generale e dei dipendenti nel particolare. La collaborazione interna, le relazioni con l’esterno, la capacità di sperimentare e di imparare, la gestione del rischio, sono tutti fattori che riescono a contraddistinguere un’azienda.

L’organizzazione è definita dai ruoli e dalle responsabilità interne, dalla presenza dei talenti e dai leader in azienda, e dalla quantità delle risorse dedicate al settore digitale.

Infine, come capacità McKinsey intende quella di connettersi all’esterno, i contenuti forniti, la gestione della customer experience, l’automazione dei processi e la complessa architettura digitale.