Pianificare le attività  per lo sviluppo d’impresa

di LavoroImpresa

scritto il

Perché è così importante la pianificazione all'interno del processo decisionale di un'impresa? Perché è questo l'unico modo per definire possibili scelte e stabilire i comportamenti che l'impresa dovrà  attuare in futuro al verificarsi di determinate situazioni.
In molti casi, infatti, l'imprenditore sarà  chiamato a effettuare delle scelte e prendere decisioni in funzione delle previsioni future dell'impresa e questo non sarà  possibile se non attraverso un'attenta e sistematica pianificazione dell'attività  d'impresa.

La pianificazione permette, infatti, di definire gli obiettivi generali dell'impresa e le politiche aziendali nonché il percorso e le strategie per il raggiungimento degli obiettivi. L'intero processo di pianificazione può essere suddiviso in quattro importanti fasi: analisi, definizione degli obiettivi, linee di azione, definizione del piano.

Analisi
La fase di analisi è la più importante in quanto necessaria ad effettuare un'indagine sull'ambiente esterno ed interno. L'ambiente esterno è più sinteticamente individuabile nel mercato in cui l'impresa si troverà  ad operare. Con questa attività  si tende a individuare le opportunità  che possono agevolare lo svolgimento delle attività  connesse con lo sviluppo dell'impresa e ridurre i rischi che possono causare danni. Con l'analisi interna si cercano di individuare i punti di forza e di debolezza dell'impresa.

Definizione degli obiettivi
Fortemente correlata alla fase di analisi è la definizione degli obiettivi. Fra questi si individuano gli obiettivi generali quali la scelta della location dell'azienda o la scelta sugli investimenti da fare e gli obiettivi strategici ossia quelli il cui scopo è prevalentemente quello di stimolare i diversi livelli di responsabilità  all'interno dell'organizzazione aziendale.

Linee di azione
Rappresentano gli indirizzi da seguire nella fase successiva per il raggiungimento degli obiettivi generali. Le linee di azione, essendo informazioni vincolanti, vietano agli operatori di intraprendere eventuali iniziative autonome che potrebbero compromettere il raggiungimento degli obiettivi stessi.

Definizione del piano
Vengono definiti i tempi necessari al raggiungimento degli obiettivi generali sulla base delle politiche aziendali stabilite. Solitamente copre un arco di tempo di cinque anni.