Offerta Supersmart di Poste Italiane: interessi al 3% su nuovi accantonamenti

di Alessandra Caparello

La nuova offerta Supersmart di Poste Italiane offre ai piccoli risparmiatori un tasso del 3% sulle nuove somme accantonate a 270 giorni: tutti i dettagli.

Ottenere a scadenza un tasso di interesse più elevato rispetto a quello previsto di base sulle somme non accantonate: questo in estrema sintesi l’obiettivo dell’offerta Supersmart di Poste Italiane, la soluzione per chi vuole evitare di lasciare sui conti correnti soldi senza che questi offrano alcun rendimento.

L’offerta è riservata per chi accantona nuova liquidità, è valida fino al 6 marzo ed offre il 3% di interesse dopo 270 giorni sulle somme versate. Vediamo come funziona.

Supersmart di Poste Italiane: in cosa consiste

L’offerta Supersmart di Poste Italiane consente di accantonare, in tutto o in parte, le somme depositate sul proprio Libretto Smart e l’accantonamento, una volta portato a scadenza, consente di ottenere un tasso di interesse più elevato rispetto al Tasso Base del Libretto Smart.

Possono aderire all’Offerta Supersmart esclusivamente i titolari di Libretto Smart e gli intestatari delle Somme Accantonate sono i medesimi del Libretto Smart su cui è attivata l’offerta (massimo 4).

Come funziona l’offerta Supersmart di Poste

Sulle somme accantonate portate a scadenza è riconosciuto un tasso di interesse annuo lordo maggiore rispetto al Tasso Base del Libretto Smart, differenziato in funzione della durata di ciascun accantonamento. Sull’importo degli accantonamenti disattivati in anticipo, invece, viene riconosciuto il Tasso Base pro tempore vigente applicato al Libretto Smart a decorrere dalla data di attivazione dell’accantonamento.

C’è da sottolineare che le Somme Accantonate sono senza spese o commissioni di attivazione, disattivazione e gestione e sono soggette esclusivamente agli oneri di natura fiscale.

E’ possibile aderire all’Offerta Supersmart attivando gli accantonamenti presso:

  • uffici postali
  • qualora previsto nel Foglio Informativo pro tempore vigente, online, tramite il servizio Risparmio Postale online (RPOL) disponibile su poste.it o tramite l’App BancoPosta, per coloro che hanno attivato le funzionalità dispositive.

Offerta Supersmart Premium 270 giorni

L’Offerta Supersmart Premium 270 giorni è dedicata ai titolari del Libretto Smart ed entro il 6 marzo 2023 permette di ottenere un tasso del 3% annuo lordo a scadenza sulla nuova liquidità accantonata.

La nuova liquidità è costituta dalle somme versate, a partire dal 13 gennaio 2023 ed entro il 6 marzo 2023, sul Libretto Smart, su altri Libretti di risparmio postale e/o conti correnti postali con la stessa intestazione del Libretto Smart, esclusivamente attraverso le seguenti modalità:

  • Bonifico bancario
  • Assegni bancari e circolari
  • Accredito di stipendi e pensioni

Se si versa nuova liquidità su altri libretti di risparmio postale/conti correnti postali con la stessa intestazione, è possibile trasferirla sul Libretto Smart tramite girofondo.

Come aderire all’offerta?

  • Per chi ha già un Libretto Smart, per aderire all’offerta Supersmart Premium 270 giorni, occorre versare nuova liquidità secondo le modalità previste. Basta attivare l’offerta sul proprio Libretto Smart e si ottiene il 3% annuo lordo a scadenza, come anticipato sopra, solo sulla nuova liquidità accantonata.
  • Per chi non ha un libretto smart, invece, per aderire all’offerta Supersmart Premium 270 giorni, occorre
    • aprire il Libretto Smart, in ufficio postale oppure online su poste.it e in App BancoPosta;
    • versare nuova liquidità secondo le modalità previste;
    • attivare l’offerta dopo aver abilitato il libretto Smart alle operazioni dispositive online: si otterrà così il 3% annuo lordo a scadenza sulla nuova liquidità accantonata.

Offerta Supersmart Premium 180 giorni

L’Offerta Supersmart 180 giorni si attiva nello stesso modo e si basa sul medesimo meccanismo. La differenza è nella sua durata (180 giorni) e nel rendimento: prevede un tasso di interesse annuo lordo a scadenza dell’1,5%.

Come l’altra offerta, è attivabile da poste.it, app BancoPosta e in ufficio postale senza costi né commissioni.

Quanti accantonamenti si possono fare?

E’ previsto un numero massimo di accantonamenti giornalieri e per offerta, indicati sempre nel Foglio Informativo.

Per ciascuna offerta, l’importo minimo e massimo dell’accantonamento viene indicato sempre nel Foglio Informativo del Libretto Smart pro tempore vigente.

Quando si incassa il rendimento maturato?

Gli interessi sulle somme accantonate mantenute per la durata prescelta sono liquidati alla scadenza dell’accantonamento, al netto della ritenuta fiscale. Nel caso in cui il giorno della scadenza coincida con un giorno festivo, gli interessi maturati sull’accantonamento sono resi disponibili sul Libretto il giorno lavorativo “postale” successivo.

Gli interessi sulle somme sbloccate prima vengono capitalizzati al 31/12 dell’anno in cui è stata disposta la disattivazione e sono liquidati in sede di liquidazione di fine anno assieme agli interessi sul Libretto Smart o in sede di chiusura del Libretto Smart, al netto della ritenuta fiscale.

L’accantonamento decorre dal giorno di attivazione (incluso) al giorno di scadenza (escluso) o al giorno di disattivazione (escluso).

Le somme accantonate tornano nuovamente disponibili sul Libretto Smart il giorno della scadenza dell’accantonamento o della disattivazione anticipata dello stesso.

In qualsiasi momento e gratuitamente, l’intestatario del Libretto Smart può visualizzare online – tramite il servizio Risparmio Postale online (RPOL) su poste.it e tramite l’App BancoPosta – e/o richiedere presso qualsiasi ufficio postale, il dettaglio degli accantonamenti in essere e di quelli scaduti o disattivati.

Come disattivare offerta

Si può disattivare prima della naturale scadenza gli accantonamenti precedentemente attivati, esclusivamente per l’importo totale del singolo accantonamento. È possibile disattivare un accantonamento dal giorno lavorativo “postale” successivo a quello di attivazione.

Pro e contro dell’Offerta Supersmart

Investire i propri risparmi scegliendo l’offerta Supersmart di Poste è una soluzione che deve essere valutata caso per caso, come per tutte le idee di investimento che oggigiorno si trovano sul mercato. C’è da dire che tale offerta non è rivolta a tutti ma soltanto a coloro che apporteranno somme e nuova liquidità. Quindi è ideale per chi ha denaro da investire.

Ovviamente il rendimento che si ottiene non riguarda cifre stellari, quindi per chi volesse ottenere molto il consiglio è puntare di più e altrove. I prodotti di risparmio che fornisce Poste Italiane sono pensate per i piccoli risparmiatori.

Detto questo, è anche bene tenere a mente che oggi non conviene tenere i soldi sui conti considerando che inflazione e caro vita stanno erodendo i risparmi degli italiani.

Secondo una recente indagine Fabi, dopo quattro anni di costanti aumenti, nel 2022 il saldo totale dei conti correnti delle famiglie del nostro Paese è diminuito di quasi 20 miliardi di euro. Se nei primi sette mesi del 2022 la liquidità accumulata dalle famiglie ha quasi sfiorato i 1.180 miliardi di euro, con una crescita – seppur più lenta rispetto al passato – dello 0,9% da inizio anno, i dati dei quattro mesi successivi confermano i timori, ormai accertati, di un crollo di potere di acquisto che costringe gli italiani ad attingere alle loro riserve per far fronte ai maggiori costi. Da luglio a novembre, il totale dei conti correnti è calato di quasi 20 miliardi di euro.