Mercato smartphone, parola d’ordine touchscreen!

di Noemi Ricci

scritto il

Il boom del mercato smartphone sta portando sempre più produtori a scommettere sul settore e più in particolare sulla tecnologia touchscreen: RIM, HP, Asus..

Sembra inarrestabile la crescita del mercato smartphone e, allo stesso tempo, si fa più accesa la lotta tra piattaforme mobili: Android, Symbian, Apple e Windows Mobile.

Altrettanto diffusa sui nuovi dispositivi risulta la tecnologia touchscreen, su cui ultimamente si sta concentrando l’attenzione dei maggiori produttori di telefonia mobile.

Secondo Strategy Analytics, nel 2007 la domanda di telefonini touchscreen era pari a 30 milioni. Oggi, in base alle nuove previsioni si ipotizza che possa raggiungerà i 125 milioni di unità entro il 2010.

L’industria mobile, tra l’altro, sta ormai registrando l’ingresso in scena – oltre all’outsider Google con il suo GPhone – dei più noti produttori nomi di personal computing – come Dell o Acer – attratte dalla sua grande diffusione.

New entry del mercato anche Research In Motion, con il suo BlackBerry Storm 9500, smartphone 3G Hsdpa in pieno stile iPhone, prossimo all’uscita negli Usa con Verizon e in Europa con Vodafone.

Per HP l’avventura nel mercato smartphone non è ancora portato i frutti sperati, ma non è detta l’ultima: sta scaldando i motori un nuovo smartphone della famiglia iPaq basato su sistema operativo Windows Mobile 6.1 e dotato anch’esso, guarda caso, di schermo touchscreen.

Rimanendo in tema di novità “touch”, anche Asus sembra in procinto di lanciare Glaxy7, cellulare basato su piattaforma Windows Mobile 6.1 Professional ed equipaggiato con connettività Hsdpa, Wi-Fi e Bluetooth, modulo A-Gps e fotocamera da 5.0 megapixel.

Infine, dovrebbe arrivare entro fine mese la nuova serie KP500 di LG Electronics, smartphone a forte connotazione multimediale e, ovviamente, rigorosamente touchscreen.