Mercato Unico Ue: approvato pacchetto TLC

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

La Commissione europea annuncia l'approvazione da parte di ITRE e IMCO del pacchetto Ue sulle TLC, mirato a rafforzare il mercato e potenziare i diritti degli utenti

Commissioni Industria, Ricerca ed Energia (ITRE) e Mercato Interno e Protezione Consumatori (IMCO), facenti parte del Parlamento europeo, hanno votato a favore della proposta sulla riforma delle telecomunicazioni presentata dalla Commissione europea.

Il “Pacchetto per le Telecomunicazioni” intende rafforzare la concorrenza sui mercati delle telecomunicazioni e la competitività dell’economia europea, attraverso il miglioramento e il potenziamento dei diritti dei consumatori che utilizzano i mezzi di comunicazione elettronica.

In accordo con i punti del pacchetto, gli operatori dovranno mantenere i loro clienti informati su ogni possibile restrizione sull’accesso, utilizzo o distribuzione dei contenuti e servizi e fornire informazioni complete e aggiornate su prezzi, tariffe, nonché termini e condizioni dei contratti.

Gli utenti potranno così essere in grado di ottenere i massimi vantaggi dal mercato libero delle telecomunicazioni, capendo con più chiarezza quali siano gli operatori più vicini alle loro richieste. Mantenere il proprio numero pur cambiando operatore sarà ancora più facile e richiederà una attesa di solamente 24 ore.

Il pacchetto cerca inoltre di applicare al meglio il concetto di “neutralità della rete“, mirando a precludere discriminazioni per quanto riguarda l’uso e la distribuzioni di contenuti e servizi via Internet. Ciò include alcune direttive e requisiti minimi al fine di diversificare al meglio le offerte e offrire un servizio migliore ai consumatori.

I punti del pacchetto saranno messi al voto durante l’assemblea plenaria prevista per il mese di settembre; ciononostante, la Commissione considera il voto un passo importante per il rafforzamento di un mercato unico, il tutto a vantaggio sia degli operatori che dei consumatori.

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU