Traffico dati su cellulare: cresce il mercato

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Messaggistica mobile, da servizio a business: entro il 2011 produrrà un fatturato di 65 miliardi di dollari. Per gli esperti, una politica a cinque fasi permetterà di raddoppiare i profitti in 4 anni

Il business della comunicazione mobile non si arresta: il mercato del traffico dati, pur nella tradizionale forma degli Sms – è oggi lo strumento di informazione rapida più diffuso, portando con sè un’inesauribile potenziale commerciale.

La messaggistica mobile ha da sempre prodotto un significativo ritorno sugli investimenti, pari a circa il 6000% ai tempi del decollo iniziale ed ancora oggi con un trend meno fantasmagorico ma pur sempre destinato a rimanere consistente.

Acision, un marchio molto conosciuto nel settore della messaggistica, ha effettuato delle stime che confermano questa tendenza e che confidano nel fatto che, a patto di opportuni avanzamenti in termini di offerta, il trend avrà una crescita ancora più rapida.

In particolare le previsioni indicano che il mondo della messaggistica mobile otterrà un valore dei profitti pari a 165 miliardi di dollari entro il 2011, un dato che si attesta superiore del 200% rispetto alle precedenti previsioni industriali nel settore.

Acision pubblica questo dato ritenendo che una politica a cinque fasi permetterà, come detto, di raddoppiare i ricavi per gli operatori nei prossimi quattro anni.

I punti prevedono la personalizzazione dell’esperienza di messaggistica, l’estensione della messaggistica mobile all’ambiente del fisso, l’integrazione con applicazioni web interattive come eBay, l’implementazione di soluzioni mobili per aziende di tutte le dimensione e infine, adottare una strategia volta a imprimere la giusta forza nelle politiche di marketing mobile.