Cresce in Italia il mercato del Mobile Advertising

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Il "Mobile insight Report" di inMobi mostra un significativo incremento del mercato italiano relativo all'advertising mobile, con cifre particolarmente importanti per il sistema Android.

Mostra significativi segnali di crescita il mercato italiano dell’advertising mobile, con un sensibile aumento delle impression provenienti da dispositivi mobili relativo al terzo trimestre 2011. L’iPhone 4 resta uno dei dispositivi più apprezzati dagli italiani ma è il sistema Android a sorprendere per quote di mercato guadagnate.

Sulla base dei dati scaturiti dalla ricerca “Mobile insight Report” realizzata dal mobile ad network inMobi, il terzo trimestre 2011 vede infatti il numero di impression provenienti da dispositivi mobile registrare un aumento di ben 60 punti percentuali rispetto al trimestre precedente, valore che sale all’88% se si considerano i dati relativi ai soli smartphone.

Il dispositivo più utilizzato in Italia resta iPhone 4 (13% di share in relazione alle impression), seguito dal Samsung Galaxy GT-i9000 (7%) e dall’iPad (4%); è tuttavia il sistema operativo Android a registrare la crescita maggiore con una quota nel mercato italiano che raggiunge il 35%, equivalente in pratica alla somma dei sistemi operativi Apple (23%) e Symbian (14%).

L’affermazione del sistema operativo Android in Italia appara ad oggi particolarmente forte, soprattutto dal punto di vista delle prospettive di crescita: nel solo terzo trimestre 2011 il robottino verde ha difatti guadagnato ben 14 punti di share mentre Apple ha visto la penetrazione del suo melafonino subire un calo del 4%.

Osservando il quadro globale, il mercato italiano del mobile advertising appare quindi ricco di potenziale e in costante comprovata crescita, trimestre dopo trimestre; le società possono quindi puntare con una certa tranquillità su campagne mobile al fine di potenziare il loro business, soprattutto se queste si rivelano particolarmente efficaci e vengono lanciate nel corso del felice periodo pre-natalizio.

I Video di PMI

Coronavirus: misure per la ripresa post Covid-19