Giovani imprenditori in fuga dal Sud

di Redazione PMI.it

scritto il

Fotografia dell’imprenditoria giovanile in Italia: un under 35 su dieci si sposta dal Sud al Nord per avviare una nuova impresa.

La voglia di fare impresa dei giovani è in crescita, tuttavia ad aumentare sono anche le difficoltà che gli imprenditori under 35 devono affrontare soprattutto nei primi anni di attività.

=> Vendite a domicilio, opportunità per giovani

Secondo la fotografia scattata dall’indagine Unioncamere sulle imprese giovanili tra il 2011 e il 2018, infatti, una su tre  chiude nei primi 5 anni di vita e di queste circa la metà non supera il biennio. Nell’arco di otto anni, infatti, sono 122mila le giovani imprese che hanno chiuso i battenti.

Un dato di fatto, tuttavia, è la crescita dei giovani che dalle Regioni del Sud decidono di spostarsi al Centro e al Nord per avviare una nuova impresa: sono 41mila i giovani imprenditori del Mezzogiorno che hanno scelto di spostarsi altrove, con una media di un giovane su 10. Le Regioni con maggiore mobilità sono Molise (22,8%), Calabria (21,6%) e Basilicata (19,7%).

Secondo la mappa tracciata da Unioncamere, inoltre, la Lombardia è la meta preferita dai giovani imprenditori che arrivano dalla Calabria, dall’Emilia-Romagna, da Piemonte, Sardegna, Sicilia e Puglia, mentre dall’Abruzzo, dalla Toscana e dall’Umbria si spostano in Lazio.

I Video di PMI

Come avviare una Srl Semplificata