Jobs Act: assunzioni in aumento a Firenze

di Redazione PMI.it

scritto il

Aumentano le assunzioni nel fiorentino in seguito all’attivazione del Jobs Act: più 300 nei primi mesi dell’anno.

Grazie alla normativa contenuta nel Jobs Act sono già 300 le assunzioni avviate dalle imprese fiorentine, tra stabilizzazioni di contratti a termine e attivazione di nuovi contratti. A rilevare i dati è la Cna di Firenze, monitorando quanto avvenuto in un campione di circa 1370 imprese.

=> Osservatorio Riforma Lavoro: i dati sul Jobs Act

Settori

Le nuove assunzioni sono state promosse dalle imprese attive nell’editoria, nella cura della persona, nella meccanica e nel comparto moda (Tac), ma anche nell’agroalimentare. Numerosi contratti, inoltre, riguardano anche le start-up innovative del territorio.

Sgravi previdenziali

«Certo, gli incentivi relativi agli sgravi previdenziali, non si può non rilevarlo, hanno giocato un ruolo decisivo – afferma Franco Vichi, direttore generale Cna Firenze -. I provvedimenti del Governo, seppur ancora incompleti, introducono di per sé una cultura di maggiore rispetto ed equità verso le nuove generazioni, finora emarginate dal mercato del lavoro. Questi primi dati devono farci riflettere e portarci sempre di più verso un cammino di riforme e di politiche moderne di flessibilità che incoraggi a investire nelle risorse umane.»

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana