Tratto dallo speciale:

Pagamenti imprese: tempi dimezzati in Lazio

di Teresa Barone

scritto il

Il Governatore della Regione Lazio fa il punto in tema di pagamenti alle imprese: più risorse e tempi ridotti.

Ammontano a 5 miliardi di euro i pagamenti erogati ai fornitori da parte della Regione Lazio, mentre altri 3,5 miliardi di debiti saranno saldati entro breve termine.

=> Pagamenti PA:  procedura di infrazione contro l’Italia

Lo ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti intervenendo in video nel corso dell’assemblea annuale della piccola industria di Unindustria.

Disavanzo in calo

Come ha affermato il Governatore, la curva del disavanzo regionale è in netto calo e per il resto del 2014 e il 2015 sono previste entrate tali da rendere possibile una riduzione del peso fiscale, così come lo stanziamento di nuovi fondi per favorire gli investimenti.

A ridursi, inoltre, sono anche i tempi di pagamento nei confronti delle imprese:

«Noi ce la stiamo mettendo tutta nonostante il Lazio sia una Regione che la Corte dei conti e il ministero delle Finanze avevano definito in default con 22 miliardi di debiti, tempi di pagamenti alle imprese folli e scarse prospettive. Oggi invece sono stati già salvati 5 miliardi di debiti con i fornitori e nell’immediato ne verranno saldati altri 3,5. Questo ha portato anche ad un dimezzamento dei pagamenti delle imprese che in passato erano di 1.000 giorni. A dicembre erano 350, mentre nel 2015 verranno ulteriormente ridotti avvicinando il Lazio agli standard europei». Inoltre Zingaretti ha annunciato che venerdì verrà presentata la programmazione dei nuovi fondi europei per i quali la Regione ha ottenuto 600 milioni in più arrivando a un totale di 2,6 miliardi. Inoltre verrà istituita  una cabina di regia unica «che porterà più trasparenza e più concretezza».

=> Leggi tutte le news per le PMI del Lazio