Pmi Lazio: Istat, persi 8mila posti di lavoro

di Redazione PMI.it

scritto il

Le Pmi del Lazio hanno patito la crisi, soprattutto quelle del settore Industria (-20mila addetti), ma rispetto al resto del Paese hanno tenuto meglio: i dati ISTAT al Forum sull'economia del Lazio

L’Assessorato della Piccola e media impresa della Regione ha presentato oggi i dati ISTAT sull’occupazione nel Lazio, in occasione del Forum sull’economia del Lazio: in un anno sono stati persi 8mila posti di lavoro, soprattutto nel settore industriale.

Tuttavia, rispetto alla media nazionale (-2,16%), le Pmi del territorio hanno risposto meglio alla crisi, con un indice di contrazione dello 0,36%.

Come dicevamo, il settore più colpito è quello industriale che, al terzo trimestre 2009, registrava una perdita annua di oltre 20mila occupati.

A sorpresa, molto buone le performance del comparto Servizi: non solo non si sono registrare perdite ma addirittura il settore ha segnato + 12mila addetti.

«La Regione Lazio è uno dei territori più produttivi d’Europa che contribuisce per oltre il 10% al PIL nazionale, ha commentato l’assessore Daniela Fichera. Anche con la crisi il sistema Lazio ha reagito con significativa competitività»

Nel settore delle Costruzioni i dati restano stabili con un trend positivo (+ 2mila posti di lavoro), mentre non presentano variazioni di rilievo i dati sull’occupazione dei settori Commercio (325mila addetti) e Agricoltura (40mila addetti).

Al Forum sull ‘ economia del Lazio si è poi fatto il punto su “Artigianato e piccola impresa tra crisi e ripresa“: nel 2008, con apposito bando da 7 milioni di euro sono stati finanziati circa 750 progetti d’imprese artigiane.

I Video di PMI

Regione Abruzzo: contributi per tirocini e assunzioni