Pmi Roma: 25mila euro per assumere a tempo indeterminato

di Noemi Ricci

scritto il

Pubblicato il nuovo bando promosso dalla Camera di Commercio di Roma, che prevede un contributo alle imprese di 5mila euro per ogni dipendente assunto a tempo indeterminato, per un massimo di 25mila euro

La difficile congiuntura economica ha aggravato il problema della disoccupazione, tanto in Italia quanto nel resto d’Europa. Un problema grave che la Camera di Commercio di Roma cerca di contrastare, incentivando le imprese ad assumere a tempo indeterminato, con 25mila euro in contributi a fondo perduto.

L’iniziativa è rivolta alle imprese di Roma e provincia con meno di 50 dipendenti – attualmente il 90% del totale – regolarmente iscritte al Registro imprese e in regola con il versamento dei contributi e delle previdenze del personale dipendente.

Per ogni dipendente assunto a tempo indeterminato si riceverà un contributo di 5mila euro, per un massimo di cinque contratti ad azienda richiedente.

Le imprese avranno tempo fino al 4 gennaio 2010 per trasformare in contratti a tempo indeterminato i contratti a tempo determinato, o di apprendistato, o i contratti di somministrazione/interinale/co.co.pro., già presenti in azienda nel periodo che va dal 12 ottobre 2009 al 31 dicembre 2009.

Il bando sull’occupazione nasce dalla volontà della Camera di Commercio della Capitale di sostenere nell’immediato le Pmi, dando nuovo impulso alla loro crescita e quindi allo sviluppo economico del territorio.

Definendo questa misura “«un’iniezione di fiducia per le tante piccole e medie imprese che costituiscono l’ossatura del nostro sistema produttivo» il presidente della Cciaa di Roma, Andrea Mondello, ha sottolineato che l’ente camerale garantisce a tutti i propri fornitori il pagamento a 30 giorni.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul portale camerale, dove è possibile anche accedere alla necessaria modulistica e al numero verde 800800077 (attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 18.00), o tramite email.