Fondo di garanzia per Pmi: sale a 650 mln di euro

di Noemi Ricci

scritto il

Il Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola ha dichiarato che il Fondo di garanzia sui prestiti alle Pmi in difficoltà verrà aumentato da 600 a 650 milioni di euro

L’attuale stato di crisi finanziaria che sta sconvolgendo l’economia globale ha portato all’esigenza di dare più garanzie alle imprese. In questa direzione va il Fondo di garanzia sui prestiti alle Pmi in difficoltà a cui era stato inizialmente pensato di stanziare 600 milioni, ora aumentati a 650.

Questo l’annuncio del Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola, in occasione della missione imprenditoriale in Vietnam di ABI, Confindustria e ICE. «Il Fondo avrà una dotazione complessiva di 650 milioni, dei quali 480 aggiuntivi, in seguito a un’operazione di rifinanziamento», ha spiegato Scajola.

Un intervento straordinario per favorire la liquidità alle imprese, aumentando il livello di garanzie, che verranno estese anche alle imprese artigiane. Il Fondo sarà proposto alla Camera come emendamento ai decreti salva-banche attualmente sotto esame.

Scajola ha affermato inoltre che il provvedimento per istituire il Fondo non avrà bisogno di passare per il consiglio dei Ministri.

Lo strumento attuativo con il decreto interministeriale, necessari per il finanziamento, arriveranno entro questa o al massimo la prossima settimana, ha assicurato infine il Ministro.