InnoSME finanzia le PMI innovative

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Il progetto InnoSME si pone l'obiettivo di identificare le PMI innovative all'interno dei paesi UE e migliorare le loro attuale condizioni in modo che ottengano un adeguato finanziamento

L’Unione Europea ha lanciato un innovativo progetto battezzato InnoSME, nato dal desiderio di accrescere la partecipazione delle piccole e medie aziende facenti parte dei 12 paesi aderenti all’UE ai suoi programmi di finanziamento.

L’obiettivo primario del progetto consiste nell’identificare le PMI appartenenti al settore ITC potenzialmente innovative e migliorarne le condizioni, in modo da aumentare le possibilità che esse si aggiudichino un contratto di finanziamento. Per ottenere l’obiettivo, verranno istituite reti nazionali, regionali e locali di organizzazioni ed istituzioni in grado di fungere da interfaccia con le PMI.

Il progetto si articola in tre fasi. In un primo momento si tratta di creare la rete di organizzazioni in grado da fungere da intermediarie con le PMI; a tale scopo saranno opportunamente selezionate organizzazioni e istituzioni quali le associazioni di imprese, le camere di commercio, le agenzie di sviluppo locale, le autorità pubbliche e gli istituti di formazione.

In un secondo momento, verrà creato un database delle piccole e medie imprese del settore ITC in modo da identificare i possibili candidati al programma di finanziamento.

Infine, InnoSME si propone di sviluppare un ambiente collaborativo in cui le PMI possano condividere le informazioni e le prassi migliori individuate e offrire strumenti basasti sul Web (workspace collaborativi, strumenti di autodiagnosi, materiale di formazione e tutorial online), in grado di verificare e condurre al meglio le PMI nel loro percorso di partecipazione al progetto.

Per ulteriori informazioni si consiglia la consultazione del portale InnoSME.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali