Azienda, i tuoi investimenti IT servono?

di Marianna Di Iorio

scritto il

Uno studio di Hackett Group rivela i quattro principi che un'azienda deve seguire se intende ottenere il massimo valore dai propri investimenti nell'IT

Per un CIO o un manager di un’azienda IT è difficile stabilire se è possibile ottenere valore aggiunto dai propri investimenti in Information Technology. Per questo motivo Hackett Group ha deciso di delineare i quattro principi che un’azienda dovrebbe seguire.

Come riporta il report Business Value: The Future Yardstick of IT Performance, uno dei quattro punti da tenere sotto controllo riguarda sicuramente la trasformazione in valore. In particolare, gli analisti ritengono che più è strategico il ruolo dell’IT in un’azienda più è elevato il valore aggiunto.

In secondo luogo, è considerata notevolmente importante l’integrazione tra i processi. Infatti, le aziende dovrebbe garantire una stretta collaborazione tra il business, le questioni finanziarie e l’IT. Come afferma Erik Dorr di Hackett, «ci deve essere un efficace processo comunicativo tra l’IT e la gestione del business e degli investimenti».

Un approccio orientato ai processi è, invece il terzo punto. «Molte organizzazioni – ha aggiunto ancora Dorr – hanno implementato l’Information Technology Infrastructure Library (ITIL) per gestire i loro processi IT, ma per loro è necessaria una simile struttura per gestire l’intero cicla di vita dei loro investimenti IT».

L’ultima strategia riguarda, infine, le risorse dedicate e il potere dell’esecutivo. Come spiega Dorr, la leadership dell’esecutivo è fondamentale affinchè si ottengono valore aggiunto dalla gestione dell’IT.

I Video di PMI

ISEE, i modelli caso per caso