Apprendistato e assunzioni in Enel

di Teresa Barone

scritto il

Patto di solidarietà intergenerazionale promosso da Enel: 6mila prepensionamenti e 3mila assunzioni di giovani in 5 anni.

Il Gruppo Enel e i sindacati del settore Filctem-Cgil, Flaei-Cisl, Uiltec-Uil, hanno siglato un accordo di solidarietà intergenerazionale e occupabilità per favorire il prepensionamento di 6mila lavoratori (in 5 anni) e promuovere 3mila nuove assunzioni di giovani, in linea con quanto previsto dall’art.4 della Legge Fornero.

=> Assunzioni: boom di contratti a tempo indeterminato

Apprendistato

Secondo l’intesa, inoltre, viene riconfermato l’accordo sull’apprendistato in alternanza scuola-lavoro, percorso che consentendo agli studenti delle scuole superiori di formarsi e aspirare a essere assunti dal Gruppo Enel.

Welfare

Per quanto riguarda il welfare aziendale, l’intesa rappresenta un importante accordo con cui, secondo quanto affermato dai segretari generali delle sigle sindacali, Emilio Miceli, Carlo De Masi, Paolo Pirani:

«Si definisce nuovamente uno strumento che, in un contesto di forte difficoltà del settore e di sua profonda trasformazione, permetterà l’introduzione nel mondo del lavoro di 3mila giovani per un ricambio generazionale di cui – qui e altrove – si avverte forte il bisogno. Numeri significativi in un Paese, il nostro, dove la disoccupazione giovanile ha raggiunto cifre da capogiro.»

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali