Consultazione ANF: procedura per intermediari

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Giusy chiede

Chiedo cortesemente se potreste fornici i passaggi che deve fare un intermediario per poter vedere nel cassetto INPS di un’azienda gli assegni familiari dei dipendenti; soprattutto che periodo bisogna indicare?

Barbara Weisz risponde

Ci sono due diverse possibilità all’interno del servizio Consultazione Importi ANF, che come lei correttamente segnala si trova nel cassetto previdenziale delle aziende.

E’ possibile selezionare la procedura in due diverse modalità:

  • ricerca puntuale (per singolo codice fiscale lavoratore);
  • richiesta massiva (per tutti i lavoratori di un’azienda per la quale il soggetto richiedente ha delega).

Nel primo caso, il periodo da indicare è quello, da uno a sei mesi, rispetto al quale si vogliono conoscere i massimali ANF giornalieri e mensili spettanti ai fini della compilazione dei flussi Uniemens.

=> Conguaglio ANF arretrati: nuove istruzioni INPS

Se invece si effettua la ricerca massiva, bisogna inserire lo specifico mese di competenza per il quale si chiedono gli assegni familiari.

In tutti e due i casi bisogna inserire la matricola azienda. Per la ricerca puntuale serve anche il codice fiscale del lavoratore.

Attenzione: in caso di ricerca puntuale, l’informazione sarà immediatamente disponibile e visualizzabile, mentre per la richiesta massiva le informazioni saranno rese disponibili dopo i necessari tempi di elaborazione del sistema.

Per ulteriori chiarimenti le consiglio di consultare il messaggio INPS 1777/2019.