Tratto dallo speciale:

Pagamenti INPS di marzo: RdC, Assegno Unico, REM e NASpI

di Redazione PMI.it

scritto il

Tutti i pagamenti INPS attessi per il mese di marzo 2022: ecco quando verranno pagati pensioni, NASpI, Trattamento integrativo, RdC/PdC e Assegno unico.

Con il mese di marzo arrivano alcune novità in tema di pagamenti INPS, con particolare riferimento al pagamento dell’Assegno unico universale per i figli a carico, la cui erogazione prenderà il via a tra metà e fine mese. Vediamo dunque in dettaglio il calendario dei pagamenti INPS del mese di marzo 2022, dalla disoccupazione NASpI, al Trattamento integrativo, a Reddito e Pensione di Cittadinanza, ai rimborsi IRPEF, fino ad arrivare all’accredito delle pensioni e dell’Assegno unico.

Ricordiamo che in generale la data di accredito da parte dell’INPS è orientativa e può cambiare da persona a persona, per avere una informazione più puntuale consigliamo accedere alla propria area riservata del sito dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale con le credenziali SPID, CIE o CNS.

Pensioni

La riscossione delle pensioni presso gli uffici postali è stata anticipata, come ormai da diversi mesi, ripartendola per cognome. Partiti il 23 febbraio con i cognomi dalla A alla B, i pagamenti delle pensioni di questo mese si sono conclusi il primo marzo, con i pensionati che hanno cognomi dalla S alla Z. Chi riscuote la pensione su un Libretto di Risparmio, su un Conto BancoPosta o di un altro Istituto di Credito, su una Postepay Evolution, su carta Postamat, o su Carta Libretto dovrebbe già trovarla accreditata.

NASpI

I pagamenti della NASpI avvengono mensilmente e solitamente arrivano entro il 15 del mese. Il pagamento di questo sussidio al reddito, tuttavia, fa riferimento al mese precedente, quindi entro il 15 marzo verrà pagata la disoccupazione di febbraio 2022.

Assegno Unico

A marzo prederà il via una delle grandi novità fiscali del 2022, l’erogazione dell’Assegno unico universale per i figli a carico a chi ne abbia fatto richiesta entro fine febbraio. I percettori di Reddito di Cittadinanza riceveranno le due prestazioni automaticamente sulla card RdC, per gli altri i pagamenti dovrebbero arrivare, con le modalità indicate in fase di domanda, dal 15 al 30 marzo.

Reddito/Pensione di Cittadinanza

La ricarica della carta del Reddito di Cittadinanza arriva intorno al 15 marzo in caso di nuovi beneficiari o di rinnovo del sussidio, entro il 31 marzo per chi già ha percepito almeno una mensilità di PdC e RdC. Solitamente la ricarica della card RdC/PdC arriva il 27, che però questo mese è una domenica, quindi potrebbe essere anticipato al 25 marzo o posticipato al 28 marzo.

Cassa integrazione

La data di pagamento della Cassa integrazione in deroga, del Fondo per l’artigianato e delle altre tipologie di Cassa integrazione pagate direttamente dall’INPS o dell’Ente bilaterale, differiscono a seconda dei casi, è quindi consigliabile controllare le date accedendo al proprio fascicolo previdenziale, cliccando su prestazioni e pagamenti dal  menu sulla sinistra.