Tratto dallo speciale:

Assegni familiari e maggiorazioni pensione: importi 2022

di Redazione PMI.it

scritto il

Assegni familiari e maggiorazioni di pensione per il 2022: limiti di reddito familiare e mensile per le prestazioni agli esclusi dalle norme sugli ANF.

L’INPS ha pubblicato le tabelle 2022 con i massimali di reddito ai fini della corresponsione degli assegni familiari e delle maggiorazioni di pensione nei confronti dei soggetti esclusi dalla normativa sugli ANF (si ricorda altresì che dal 1° marzo 2022, limitatamente ai nuclei familiari con figli e orfanili, cessano di essere riconosciute le prestazioni concernenti gli assegni familiari, sostituite dall’assegno unico e universale per i figli a carico).

Beneficiari ANF e maggiorazioni

Le tabelle di reddito fornite dall’INPS riguardano i soggetti per i quali non si applicano le tradizionali regole sugli ANF in busta paga. Dunque, i nuovi valori riguardano le prestazioni erogate a:

  • coltivatori diretti, coloni, mezzadri e piccoli coltivatori diretti (per i quali continua ad applicarsi la normativa sugli assegni familiari)
  • pensionati delle gestioni speciali degli autonomi (per i quali continua ad applicarsi la normativa delle quote di maggiorazione di pensione).

Gli importi delle prestazioni 2022

  • 8,18 euro mensili spettanti ai coltivatori diretti, coloni e mezzadri per i figli ed equiparati;
  • 10,21 euro mensili spettanti ai pensionati delle Gestioni speciali per i lavoratori autonomi e ai piccoli coltivatori diretti per il coniuge e i figli ed equiparati;
  • 1,21 euro mensili spettanti ai piccoli coltivatori diretti per i genitori ed equiparati.

I massimali di reddito 2022

In considerazione del tasso d’inflazione programmato per il 2021 (pari allo 0,5%), sono state aggiornate le tabelle (in Allegato alla Circolare INPS 9/2022) con i massimali di reddito per la quantificazione dei benefici e l’eventuale esclusione dagli stessi, da applicare a decorrere dal 1° gennaio 2022 nei confronti dei soggetti esclusi dalla normativa relativa all’assegno per il nucleo familiare, sopra elencati.

Massimali mensili

In relazione al trattamento minimo pensione (dal 1° gennaio 2022 pari a un importo mensile di 523,83 euro), i limiti di reddito mensili da considerare risultano:

  • 737,73 euro per il coniuge, per un genitore, per ciascun figlio o equiparato;
  • 1.291,02euro per due genitori ed equiparati.