Tratto dallo speciale:

Quarantena come malattia: istruzioni INPS per il conguaglio aziendale

di Redazione PMI.it

scritto il

Pubblicate dall'INPS le istruzioni per il conguaglio aziendale delle somme anticipate ai lavoratori in quarantena aventi diritto alla malattia.

Con il Messaggio n. 3871/2020 l’INPS ha pubblicato le istruzioni per il conguaglio aziendale delle somme anticipate dai datori di lavoro – previsto dall’articolo 26 del decreto-legge n. 18 del 2020 (Cura Italia) – convertito, con modificazioni, dalla legge n. 27 del 2020, “Misure urgenti per la tutela del periodo di sorveglianza attiva dei lavoratori del settore privato” – che dispone l’equiparazione della quarantena alla malattia, ai fini del trattamento economico previsto dalla normativa di riferimento.

=> Quarantena e malattia: tutte le regole caso per caso

Quarantena e conguaglio INPS

L’INPS spiega nel messaggio la corretta procedura di compilazione dei flussi UniEmens, utilizzando i nuovi codici evento, e cosa fare nei casi in cui l’importo anticipato fosse già stato conguagliato come indennità di malattia.

Le istruzioni pubblicate dall’Istituto riguardano le prestazioni erogate ai lavoratori aventi diritto alla tutela previdenziale della malattia a carico dell’INPS, limitatamente all’importo anticipato per conto dell’Istituto.

=> Congedo COVID quarantena figli: istruzioni INPS

L’INPS ricorda che la tutela viene riconosciuta a fronte di un procedimento di natura sanitaria che obblighi il lavoratore alla quarantena per evitare il rischio di diffusione del contagio da Covid-19, al pari di quanto avviene normalmente nei casi di malattia per i quali è previsto che il lavoratore produca idonea certificazione sanitaria.

I Video di PMI