Turismo: il Demanio vende 11 fari

di Barbara Weisz

scritto il

Un’attività turistica, culturale, nautica: se questo è il vostro progetto imprenditoriale, e stato cercando l’idea giusta per partire, un’occasione è rappresentata dai bandi dell’Agenzia del Demanio nell’ambito del progetto Valore Paese- Fari, per dare in concessione 11 fari italiani. La destinazione d’uso privilegiata è quella dell’attività turistica, con la trasformazione del faro in struttura ricettiva, ma vengono prese in considerazione anche proposte relative ad altre attività, ad esempio ricreative, sportive, culturali, legate al settore nautico. Proprio al Salone Nautico di Genova è stata presentata l’iniziativa da Roberto Reggi, direttore generale dell’Agenzia del Demanio, e Fausto Recchia, ad di Difesa Servizi.

=> Imprese ricettive turismo: credito d’imposta investimenti ICT

I fari si trovano in Sicilia, Calabria, Campania, Puglia e Toscana. Attualmente, sette sono gestiti dal Demanio e quattro dal ministero della Difesa. I bandi per la concessione saranno pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 12 ottobre, e online per l’intera durata della procedura, quindi fino al 12 gennaio 2016, sui siti del demanio e della Difsa. www.agenziademanio e www.difesaservizi.it . I bandi di gara sono stati messi a punto tenendo conto dei risultati della consultazione pubblica che si è conclusa il 10 agosto scorso.

=> Confcommercio, Sangalli: meno tasse e più turismo

In particolare, dal punto di vista qualitativo verranno valorizzate le soluzioni per il recupero del bene, l’attenzione al territorio e alla fruibilità pubblica, la possibilità di creare un network tra più strutture, attraverso una rete di servizi e attività condivise. Il criterio di valutazione sarà l’offerta “economicamente più vantaggiosa”, data dalla proposta progettuale, valutata con punteggio pari al 60%, e dalla proposta economica, a cui può essere assegnato un punteggio massimo pari al 40%.

=> Temporary manager per la crescita del sistema alberghiero italiano

Per quanto riguarda la destinazione, la maggioranza dei partecipanti alla consultazione si è espressa a favore di modelli di lighthouse accomodation  rispettosi del paesaggio, insieme ad altre attività complementari e servizi di tipo ricreativo, sociale, culturale, per lo sport. Ecco gli 11 fari:

  • Brucoli, ad Augusta (Sr);
  • Murro di Porco, a Siracusa (Sr);
  • Capo Grosso, nell’Isola di Levanzo – Favignana (Tp);
  • Punta Cavazzi, ad Ustica (Pa);
  • Capo d’Orso, a Maiori (Sa);
  • Punta Imperatore, a Forio d’Ischia (Na);
  • San Domino alle Isole Tremiti (Fg);
  • Punta del Fenaio e Capel Rosso, sull’Isola del Giglio (Gr);
  • Formiche di Grosseto e Capo Rizzuto a Isola di Capo Rizzuto (Kr).

L’iniziativa si inserisce nel più ampio circuito di Valore Paese, il progetto dell’Agenzia del Demanio per la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico attraverso la sinergia tra i settori del turismo, dell’arte e della cultura, dello sviluppo economico e della coesione territoriale.

I Video di PMI