Prestiti e garanzie per le PMI innovative toscane

di Teresa Barone

scritto il

Le nuove misure varate dalla Regione Toscana per sostenere gli investimenti delle imprese che innovano.

La Giunta della Regione Toscana ha approvato due nuove delibere che rappresentano una boccata di ossigeno per le imprese locali che investono nell’innovazione: gli strumenti varati riguardano l’attivazione di garanzie per l’accesso al credito e di nuovi finanziamenti rimborsabili.

=> Leggi i bandi per l’innovazione

Ad annunciarlo è l’Assessore alle Attività produttive della Regione Toscana, Gianfranco Simoncini:

«Stiamo ridisegnando gli strumenti di ingegneria finanziaria per sostenere, attraverso l’accesso al credito, quegli investimenti che sono indispensabili al sistema produttivo toscano, alla sua crescita e al suo posizionamento competitivo sui mercati interni e internazionali. Con questi strumenti, che utilizzano le risorse del Fesr ma anche risorse regionali, rientri delle imprese su fondi rotativi e disponibilità giacenti su vecchi fondi chiusi, puntiamo in particolare al trasferimento tecnologico, all’innovazione, agli investimenti in ricerca e sviluppo e alle start up d’impresa.»

Prestiti a tasso zero

Le nuove strategie messe in atto dalla Regione per favorire la competitività delle imprese prevedono l’introduzione di prestiti a tasso zero a favore delle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori manifatturieri e di tutte le dimensioni, finanziamenti mirati a potenziare gli investimenti innovativi.

=> Start-up innovative, addio costi di bollo e segreteria

Fondo garanzia

Il nuovo fondo di garanzia è invece finalizzato a sostenere gli investimenti delle imprese operative nei settori dell’artigianato, industria, cooperazione, favorendo anche l’imprenditoria femminile giovanile e i lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali