Tratto dallo speciale:

Banda larga: finanziamenti UE in Sardegna

di Teresa Barone

scritto il

Via libera dalla UE al maxi progetto che potenzierà l’accesso alla banda larga in Sardegna: investimenti pari a oltre 82 milioni di euro.

Sarà operativo entro la fine del 2015 il progetto cofinanziato dall’Unione Europea per potenziare la diffusione della banda larga in Sardegna. Risorse fino a 41,5 milioni di euro messe a disposizione dal Fondo europeo di sviluppo regionale che prevedono un investimento complessivo pari a oltre 82 milioni di euro, necessario per realizzare nuove infrastrutture nell’isola e promuovere l’accesso alla rete veloce sia da parte dei cittadini sia delle imprese. (=> Fondi Banda Larga ripristinati dal Governo?)
Saranno circa 2,6 milioni, infatti, i metri di fibra ottica creati nella Regione in modo da collegare oltre 200 Comuni e un totale di edifici pari a 413.152. A dare il via libera allo stanziamento dei fondi è stato il commissario UE alle politiche regionali Johannes Hahn, che ha sottolineato l’importanza del progetto anche al fine di allinearsi a quanto previsto dalla strategia Europa 2020: «Progetti come questo daranno grandi benefici alle imprese e ai cittadini: questa iniziativa consentirà alla Sardegna di cogliere le opportunità offerte dall’economia digitale. Si tratta di un perfetto esempio di come le politiche regionali possano aiutare la ripresa dell’Europa e contribuire direttamente agli obiettivi dell’agenda della crescita dell’UE, Europa 2020. Dare un accesso affidabile e veloce ad internet gioca un ruolo vitale nell’aiutare le regioni nel loro sviluppo economico.» (=> Leggi tutte le news per le PMI della Sardegna)

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso