Sisma Emilia: nuovi contributi alle PMI danneggiate

di Teresa Barone

scritto il

Incentivi alle imprese emiliane per la rimozione delle carenze strutturali post sisma: contributi fino al 70% della spesa.

Sono state pubblicate le nuove modalità di richiesta degli incentivi concessi alle imprese dalla Regione Emilia Romagna per il post sisma: i contributi sono finalizzati a favorire la rimozione delle carenze strutturali che impediscono alle PMI di riprendere le attività imprenditoriali in seguito al terremoto che ha colpito la Regione nel maggio del 2012. I contributi sono destinati alle imprese appartenenti a tutti i settori di attività economica Ateco 2007 che devono acquisire il Certificato di agibilità sismica provvisorio. (=> Scopri tutti i contributi per le imprese danneggiate dal sisma)
Sono ammesse alle agevolazioni solo le spese effettuate dal 20 maggio 2012 e non oltre il 31 maggio 2014. I contributi sono concessi in conto capitale e fino al 70% dei costi, mentre non potranno essere approvate le domande delle imprese che prevedono una spesa inferiore a 4mila euro. Il bando specifica che ciascuna impresa può presentare una sola richiesta di incentivi, anche nel caso in cui siano coinvolte più unità locali (compresa la sede operativa e quella legale). Le domande devono essere inviate dal 10 settembre entro il 31 dicembre 2013. Il bando è pubblicato sul sito della Regione Emilia Romagna. (=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia)

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali