PMI toscane alluvionate: in arrivo 660mila euro

di Teresa Barone

scritto il

Stanziati i fondi regionali per 64 imprese agricole toscane danneggiate dall’alluvione ma in grado di coprire meno del 20% della richiesta.

Ammontano a 660mila euro le risorse stanziate dalla Regione Toscana a beneficio delle imprese agricole danneggiate dall’alluvione del novembre 2012: fondi destinati a 64 PMI attive nella Provincia di Massa Carrara e messe a disposizione in seguito alla recente approvazione dell’istruttoria. Si tratta di un plafond cospicuo che, tuttavia, non è sufficiente a soddisfare tutte le necessità delle imprese agricole situate nella costa e nel territorio della Lunigiana. (=> Risarcimenti per danni alluvione alle imprese toscane)
A fronte di una richiesta pari a 3 milioni e 624mila euro circa, infatti, la Regione ha concesso un contributo pari al 18,19% di questo importo, come chiarisce il Presidente provinciale della Coldiretti Vincenzo Tongiani: «Purtroppo in termini percentuali non si raggiunge nemmeno il 20% della richiesta, ma apprezziamo lo sforzo della Regione Toscana che in un momento di forte crisi è riuscita a trovare dei fondi da destinare al sostegno dell’agricoltura e delle aziende agricole che per prime si preoccupano della manutenzione e del presidio del territorio. Ringraziamo anche chi fin dall’inizio si è impegnato per portare a termine questo risultato, l’allora assessore provinciale Domenico Ceccotti, e il consigliere regionale Loris Rossetti». Intanto, si discute delle altre iniziative che potrebbero risollevare le sorti delle imprese agricole toscane, come il protocollo di intesa tra Coldiretti Massa Carrara, Comune di Massa, Consorzio del Candia e Unione dei Comuni della Lunigiana per la manutenzione delle colline. (=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana)