Conciliazione lavoro famiglia in Lombardia

di Teresa Barone

scritto il

Incentivi alle reti di imprese della Provincia di Pavia per la sperimentazione di servizi interaziendali volti a favorire la conciliazione tra lavoro e famiglia.

La Camera di Commercio di Pavia promuove la creazione di reti innovative di imprese nate per la favorire la condivisione di servizi di conciliazione lavoro-famiglia.

=> Conciliazione lavoro-famiglia: sportello online a Milano

Il bando si rivolge alle reti di imprese esistenti o in fase di costituzione (in questo caso devono essere formalizzate entro 30 giorni dalla data di pubblicazione della lista degli ammessi ai contributi).

I progetti ammessi al bando devono essere finalizzati alla creazione di servizi interaziendali di conciliazione famiglia-lavoro appartenenti a due specifiche categorie: servizi di cura e di time saving. In entrambi i casi, i contributi possono coprire le spese sostenute tra il 1 giugno 2012 e il 15 maggio 2013.

Gli aiuti camerali consistono in un contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese sostenute al netto dell’IVA, fino a un massimo di 10mila euro.

=> Conciliazione lavoro e congedi: nuovi contributi e regole

Le domande possono essere presentate entro l’11 aprile 2013.

Il bando pubblicato sul sito della CCIAA di Pavia

=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali