Tratto dallo speciale:

Internazionalizzazione: 2 mln ai Consorzi in Umbria

di Teresa Barone

scritto il

La Regione Umbria stanzia nuove risorse per promuovere i progetti di export e internazionalizzazione avviati da Reti e Consorzi di imprese locali.

Dalla Regione Umbria arrivano nuove risorse a sostegno dei progetti di internazionalizzazione delle imprese, soprattutto mirati a potenziare l’esportazione nei mercati esteri: attraverso un plafond di 2 milioni di euro complessivi, infatti, saranno finanziati i progetti avviati da Reti e Consorzi di imprese.

Fondo per internazionalizzazione

La decisione della Giunta di stanziare un altro milione di euro in aggiunta a quello erogato inizialmente, arriva in seguito alla pubblicazione dei dati relativi all’andamento dell’export regionale nel 2012, cifre che segnano un incremento pari all’8,5%.

Con quasi 2 miliardi di esportazioni nel primo semestre dell’anno in corso, l’Umbria si classifica tra le prime Regioni italiane per l’export, dimostrando una notevole vivacità del sistema produttivo in numerosi settori.

Questo quanto affermato dall’assessore regionale allo sviluppo economico Vincenzo Riommi.

«Siderurgia, meccanica di precisione ed avanzata, tessile abbigliamento, l’arredo casa e produzioni alimentari di qualità rappresentano i comparti da cui ripartire e su cui articolare una politica industriale della regione in cui l’export e l’internazionalizzazione delle imprese, unitamente alla crescita delle dimensioni d’impresa, il sostegno alla ricerca ed all’innovazione e l’accesso al credito rappresentano le principali linee direttrici dell’azione regionale.»

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali