Imprenditoria giovanile: contributi alle PMI in Calabria

di Teresa Barone

scritto il

Nuovo bando regionale a favore delle imprese giovanili calabresi: contributi in conto capitale per i piani di sviluppo aziendale.

La Regione Calabria finanzia le nuove iniziative di imprenditoria giovanile avviate nel territorio attraverso pacchetti integrati di agevolazioni, destinati a sostenere i piani di sviluppo aziendale.

Le imprese beneficiarie, di nuova costituzione, appartengono ai seguenti settori: manifatturiero, fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento, trasporto e magazzinaggio, attività dei servizi di alloggio e di ristorazione, servizi di informazione e comunicazione, attività professionali, scientifiche e tecniche, noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento, altre attività di servizi.

Bando imprese giovanili

Gli incentivi regionali destinati alle nuove imprese giovanili consistono in un contributo in conto capitale per sostenere le spese relative alla realizzazione del piano di sviluppo aziendale.

Si tratta di agevolazioni concesse fino al 70% per coprire le spese sostenute per la realizzazione del piano di investimenti produttivi, e fino al 50% per le spese relative al piano integrato dei servizi reali, con un massimale che non può superare i 50mila euro.

Per i piani di sviluppo aziendale il finanziamento massimo concedibile è pari a 200mila euro, per un periodo di tre esercizi finanziari. Gli investimenti devono basarsi su importi non inferiori ai 30 mila euro e non superiori ai 500 mila euro

Le domande per ricevere i fondi devono essere presentate entro il 30 luglio 2012.

Il bando è pubblicato sul sito della Regione Calabria