Pmi toscane: 110 mln nel 2012 per la crescita

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Nei primi di gennaio le imprese della regione Toscana potranno accedere ai primi bandi regionali che mettono in campo oltre 110 milioni di euro per crescita, internazionalizzazione, ricerca e sviluppo.

Nuovi bandi regionali  per un totale di oltre 110 milioni di euro in arrivo nel 2012 per aiutare le imprese toscane nella dura lotta contro la crisi economica. Bandi regionali che si inquadrano in un pacchetto di interventi sul territorio che si pongono l’ambizioso obiettivo di rilanciare la crescita economica del settore manifatturiero toscano.

9 mln per i Servizi qualificati delle Pmi

Ammonta a 9 milioni di euro il plafond stanziato per il bando per i servizi qualificati a fronte del successo ottenuto quest’anno. «Un’opportunità messa a disposizione delle piccole e medie imprese per sostenerne il rilancio e la crescita in termini di innovazione e di qualità», ha affermato l’assessore alle attività produttive della Regione Toscana, Gianfranco Simoncini.

10 mln per l’Internazionalizzazione

Simoncini sottolinea come le finalità del bando regionale saranno il supporto alla crescita e all’internazionalizzazione per le imprese più vocate all’export. Allo scopo uscirà a gennaio un bando da 10 milioni di euro gestito per la prima volta da Sviluppo Toscana spa.

Un contributo significativo, che prevede tra l’altro l’importante possibilità di ricevere un anticipo delle risorse economiche prima della rendicontazione finale e la possibilità per le aziende di aggregarsi in Reti di imprese.

70 mln in Ricerca e Sviluppo

Nel 2012 arriverà anche il bando ricerca e sviluppo, che con un finanziamento di 70 milioni complessivi è uno dei maggiori interventi per sostenere l’innovazione e la ricerca.

In particolare sono tre diverse sezioni, in grado di coprire tutte le tipologie di imprese e le diverse esigenze dei settori interessati. Dei 70 milioni di euro complessivi, 47 milioni finanzieranno progetti di grandi dimensioni, mentre i restanti 23 milioni sarà riservato alle Pmi, sia singole che in forma associata.

14,5 mln per il Fondo rotativo industria

Verrà rifinanziato anche nel 2012 il  Fondo rotativo industria: 14,5 milioni di euro sono stati destinati a questo importante strumento a sostegno degli investimenti delle imprese.

Fondo garanzia investimenti e Confidi

Resterà aperto il fondo di garanzia per gli investimenti delle Pmi gestito da Fidi Toscana che dal 2009 ad oggi ha dato un grande supporto alle imprese perr fronteggiare la crisi economica. Altri 5,5 milioni di euro sono stati messi a disposizione per il rafforzamento dei Confidi che si concretizzerà con un bando in uscita nei primi giorni del 2012.