Pmi innovative del Lazio: focus sui 4 bandi regionali

di Redazione PMI.it

scritto il

Presentati gli ultimi 4 bandi per lo sviluppo competitivo delle Pmi della Regione Lazio: Spin-off, Co-Research, Microinnovazione e Voucher.

Innovazione e crescita occupazionale al centro dei nuovi bandi regionali rientranti nell’ambito del POR Fesr Lazio 2007-2013 presentati in questi giorni. Quattro iniziative destinate a sostenere lo sviluppo di start-up, spin-off, Pmi e micro-imprese del Lazio attraverso altrettanti bandi: Spin-off, Co-Research, Microinnovazione e Voucher.

I contenuti tecnici dei finanziamenti quattro bandi sono stati presentati alle imprese da vicedirettore generale di Federlazio Luciano Mocci, dal direttore generale della Filas Laura Tassinari e dal responsabile marketing dei bandi Por Filas Michele D’Alessandro.

Grazie ai bandi POR Fesr Lazio, le Pmi del territorio potranno ottenere un contributo a a fondo perduto per i propri progetti legati alla crescita occupazionale e per gli investimenti d’innovazione volti a rendere più competitivi i processi di business. Investimenti «altrimenti impossibili da attuare in questo particolare periodo» di difficile congiuntura economica, ha sottolineato il Vicedirettore Generale della Federlazio, Luciano Mocci.

I plafond totali previsti dai diversi bandi sono di:

  • 4 milioni di euro per il bando Spin-off, rivolo alle start-up e spin-off che realizzino ricerche in collaborazione con università e organismi di ricerca del Lazio;
  • 4 milioni di euro per i Voucher Innovazione per l’acquisto di servizi, sia tecnologici che di aggiornamento gestionale e per la crescita dell’impresa.
  • 20 milioni di euro per il Co-Research volto a consentire lo sviluppo di sinergie tra ricerca pubblica e privata e il mondo produttivo;
  • 30 milioni per il bando sulla Microinnovazione per i progetti di innovazione delle micro e piccole imprese.

Per maggiori informazioni, consulta la documentazione sui bandi POR FESR della Regione Lazio

I Video di PMI