Bando Innovazione: contributi per aziende e professionisti

di Redazione PMI.it

scritto il

Nuovo bando in Veneto concede a imprese e professionisti contributi e finanziamenti per sostenere l’innovazione e la digitalizzazione.

Sostenere l’innovazione e la digitalizzazione per favorire la ripartenza del sistema economico e produttivo del Veneto , fortemente colpito dalla pandemia: con questo obiettivo Veneto Sviluppo lancia un nuovo bando (Fondo per l’Innovazione – DGR N.724/21) rivolto alle MPMI, alle grandi imprese manifatturiere, ai liberi professionisti incluse le associazioni professionali e le società tra professionisti.

Il bando si basa sulla concessione di agevolazioni per coprire le spese per una rosa di interventi, nello specifico l’acquisizione di consulenze, brevetti, investimenti Industria 4.0, materiali e immateriali e costi di esercizio:

  • consulenze specialistiche e servizi esterni di carattere tecnico-scientifico;
  • conoscenze (brevetti);
  • investimenti in beni Industria 4.0 (hardware e software);
  • consulenze per la progettazione di un’architettura telematica;
  • investimenti materiali e immateriali per la transizione digitale;
  • costi di esercizio (materiali consumabili impiegati nel progetto).

Le PMI possono presentare progetti che prevedono una spesa tra i 100.000 e i 500.000 euro, le grandi imprese tra i 500.000 e 1.000.000 euro e i liberi professionisti tra i 30.000 e i 70.000 euro.

In Veneto sono previsti sia contributi a fondo perduto sia finanziamenti agevolati, individuando il finanziatore tra le banche e gli intermediari finanziari convenzionati con Veneto Sviluppo. Le domande possono essere presentate seguendo le seguenti tempistiche:

  • per i liberi professionisti / associazioni professionali / società tra professionisti la scadenza è fissata per il 12 luglio 2021;
  • per le imprese la finestra per l’invio delle richieste sarà aperta dal 19 al 26 luglio 2021.

Il bando è pubblicato sul sito di Veneto Sviluppo.