Incentivi imprese e famiglie: online il portale del Governo

di Barbara Weisz

scritto il

IncentiviGov: nuovo portale e guida da scaricare per imprenditori e cittadini, con tutti gli incentivi del Governo per il lavoro, il business le assunzioni, i progetti.

Come avviare un’impresa, investire in innovazione, effettuare assunzioni, progettare piani di internazionalizzazione, finanziare progetti: tutti gli incentivi governativi per ogni singola attività di impresa sono presentati in un nuovo portale del Governo che funziona come una sorta di catalogo alle agevolazioni. Si chiama Incentivi.gov.it e, per dirla con le parole del Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, fornisce un «vademecum ragionato» consultando il quale:

gli imprenditori potranno trovare l’incentivo giusto a seconda di ciò che davvero gli serve, del loro territorio o della dimensione della loro azienda.

Il sito e la guida

Sono presenti tutti gli incentivi per le imprese (classificati per PMI, azienda generica o Startup) a portata di click, ma anche quelli per le famiglie. Oltre ad database digitale, è disponibile in dowload anche una guida in pdf di centinaio di pagine, che illustra tutti gli incentivi per tipologia di beneficiario e di investimento.

=> Incentivi pubblici: scarica la guida del MiSE

Il portale sarà aggiornato periodicamente e integrato con le informazioni di tutte le pubbliche amministrazioni. Nelle prossime settimane sarà implementato anche un sistema di ricerca che risponde a domande specifiche dell’imprenditore.

Incentivi per categoria

Per ogni categoria vengono presentati gli incentivi disponibili attraverso brevi schede che specificano natura dell’agevolazione, periodo di applicazione, platea dei beneficiari, importo e misura, modalità di accesso, riferimenti normativi.

Sia nella brochure sia nel catalogo digitale, un indice raggruppa gli incentivi in 14 macro-aree: startup, PMI, tutte le imprese, imprese di distribuzione energia elettrica e gas, aerospazio, imprese sequestrate alla criminalità organizzata, imprese e cooperative sociali, Confidi, Camere di Commercio, Radio e TV, datori di lavoro privati, enti formativi, autotrasportatori, cittadini.

=> Imprese: guida alle agevolazioni 2019

Ad esempio, nell’area dedicata alle PMI sono raggruppati 15 diversi incentivi, dai finanziamenti della Nuova Sabatini per l’acquisto di beni strumentali al Fondo di Garanzia PMI e ai voucher per l’innovazione introdotti dall’ultima manovra economica.

Per le Startup ci sono gli incentivi per avvio, investimenti in innovazione, crescita e rafforzamento patrimoniale.

Per tutte le imprese e datori di lavoro, poi, ci sono tutti gli incentivi per le assunzioni (15 in tutto) e la detassazione sui premi di welfare aziendale.

Nella parte dedicata ai cittadini, non manca ovviamente la scheda dedicata al reddito di cittadinanza.