Innovazione: risorse per PMI e reti di imprese

di Redazione PMI.it

scritto il

Finanziamenti per gli interventi innovativi promossi dalle PMI e dalle reti di impresa: importi e attività coperte.

La Regione Campania stanzia risorse fino a 10 milioni di euro per sostenere microimprese, PMI e reti di impresa attive sul territorio impegnate nella promozione di attività di innovazione.

Grazie alla misura ad hoc finanziata attraverso il Por Fesr 2014/20, infatti, possono essere stanziati contributi per supportare l’attivazione di soluzioni ICT da applicare ai processi produttivi delle PMI. Possono essere finanziati alcuni specifici interventi:

  • implementazione e applicazione dei risultati della ricerca industriale e dello sviluppo sperimentale nel processo produttivo;
  • implementazione tecnologie open source;
  • servizi di e-commerce;
  • manifattura digitale;
  • soluzioni per l’evoluzione di un sistema di manifattura digitale;
  • sviluppo di soluzioni ICT;
  • sistemi di sicurezza informatica;
  • sviluppo di tecnologie open source e di sistemi ICT;
  • soluzioni tecnologiche innovative:
  • ERP (Enterprice Resource Planning),
  • CRM (customer relationship management),
  • business intelligence,
  • business analytics commercio elettronico,
  • sicurezza informatica e Coud Computing;
  • soluzioni ed applicazioni digitali Internet of Things.

Finanziamenti

I finanziamenti possono variare da un minimo di 50mila fino a un massimo di 150mila euro, non superando il 70% dell’investimento complessivo per le singole imprese.

Per le reti d’impresa con personalità giuridica, invece, i fondi arrivano fino a 750mila euro e non oltre 150mila euro per ogni singola impresa aderente.

Tutti i dettagli della misura, comprese le modalità di richiesta dei contributi, possono essere appresi sul sito della Regione Campania.