Finanziamenti start-up artigiane

di Teresa Barone

scritto il

Il nuovo bando regionale per finanziare l’avvio e lo sviluppo di start-up attive nell’artigianato.

15

La Regione Friuli-Venezia Giulia stanzia nuove risorse per incentivare la nascita di start-up artigiane sul territorio, erogando finanziamenti a fondo perduto volti sia a sostenere sia le procedure di avvio sia le fasi che seguono la costituzione delle nuove attività.

Destinatari

I finanziamenti sono concessi alle microimprese, PMI, consorzi e società consortili anche in forma cooperativa, che siano iscritti per la prima volta all’albo provinciale delle imprese artigiane. Il bando prevede la copertura delle spese sostenute nei sei mesi antecedenti e nei due anni successivi l’iscrizione all’A.I.A., relativamente ai costi legali, all’acquisto di attrezzature, arredi e macchinari, ai programmi informatici, alla realizzazione di opere edili e impiantistica, alla progettazione, alla direzione lavori e al collaudo, ai compensi dei dipendenti a tempo indeterminato e al commercio elettronico.

Finanziamenti

Sono previsti finanziamenti pari al 40% delle spese ammissibili, percentuale che può arrivare al 50% in alcuni specifici casi:

  • imprese artigiane nate da iniziative di imprenditoria giovanile;
  • imprese artigiane appartenenti all’imprenditoria femminile;
  • imprese artigiane situate nelle aree di svantaggio socio economico.

Domande

Le domande di finanziamento devono essere inviate entro il 30 settembre 2018, come illustrato sul bando.