Contributi post sisma: nuove scadenze

di Teresa Barone

scritto il

La Regione fissa nuove scadenze per il completamento dei lavori e la presentazione della documentazione da parte delle imprese beneficiarie dei contributi post sisma.

Sono stati prorogati i termini di fine lavori e la scadenza per la rendicontazione finale dei contributi per le imprese coinvolte nel sisma del 20 e 30 maggio 2012. Lo ha stabilito la Regione Emilia Romagna con un’ordinanza (n. 7 del 24 aprile 2018) che fissa nuovi termini agevolando la ripresa delle attività danneggiate dal terremoto.

Nuove scadenze

L’ordinanza si rivolge alle imprese di tutti i settori, comprese quelle agricole, che hanno ricevuto il contributo entro il 31 dicembre 2017 e che potranno completare i lavori entro il 31 dicembre 2018, presentando la documentazione di rendicontazione fino al 29 marzo 2019.

Se le imprese hanno ricevuto il contributo a partire dal 1 gennaio 2018, invece, i termini sono fissati rispettivamente al 30 aprile 2019 e al 31 luglio 2019.

Per rispettare i termini previsti dalla Commissione Europea – si legge solla nota ufficiale della Regione – per la concessione dei contributi, in regime di aiuti di Stato, inoltre è stato fissato al 31 maggio 2018 per tutte le imprese il termine per la presentazione di modifiche progettuali che comportino variazione in aumento dei contributi.

L’ordinanza si riferisce agli interventi di ricostruzione progettati e nell’ambito della misura n. 57/2012 e delle successive modifiche.