Tratto dallo speciale:

Ricostruzione sisma: controlli antimafia

di Teresa Barone

scritto il

Intesa per avviare regolari controlli antimafia sui professionisti incaricati della ricostruzione post sisma in Centro Italia: incarichi su sorteggio.

Monitorare periodicamente la regolarità degli incarichi affidati ai professionisti per la ricostruzione post sisma nelle zone del Centro Italia, garantendo la piena trasparenza e legalità: questo il fine dell’intesa volta ad avviare controlli antimafia sui progettisti e le altre figure coinvolte, siglata tra la Commissaria per la ricostruzione post sisma 2016 e il direttore della struttura di missione Antimafia.

Accordo antimafia

L’intesa si propone di adottare iniziative volte a contrastare la concentrazione degli incarichi di progettazione e di direzione dei lavori, procedendo con l’individuazione dei professionisti abilitati attraverso sorteggio da un albo speciale. Sarà poi la Struttura di missione a effettuare le verifiche mensili a campione.

Il criterio in base al quale verranno individuati i soggetti su cui effettuare i controlli a campione sarà basato sul totale progressivo degli importi degli incarichi professionali conferiti, sugli incarichi di particolare rilievo economico nonché sulle rilevanti concentrazioni di incarichi in capo a singoli soggetti, anche fuori dai limiti di cui all’art. 6 dell’allegato A all’ordinanza n. 12 del 9 gennaio 2017.