Creare un piccolo sito aziendale con Microsoft Publisher 2007

di Gianfranco Budano

scritto il

Per piccole esigenze di presentazione online si può provare ad affidarsi al software per le pubblicazioni di Redmond

Essere online anche con un piccolo sito di presentazione, può rivelarsi utile per una azienda. Naturalmente per siti di una certa complessità non esitiamo a rivolgerci a professionisti, ma per realizzare qualche pagina possiamo provare ad affidarci anche a Microsoft Publisher 2007, che offre dei template personalizzabili.

In questo tutorial, realizzeremo un sito Web per una società di servizi, perfettamente navigabile e quindi pronto per la pubblicazione online. Come di consueto mettiamo a disposizione il risultato finale per il download.

Esempio di sito con Publisher
scarica l’esempio

Creare un sito

Lanciamo Microsoft Publisher 2007 e dai tipi di pubblicazione scegliamo Sito Web. Appare una serie di modelli fra i quali scegliere, ma si può accedere alla sezione on line di Microsoft per selezionarne degli altri. La scelta dovrebbe essere attenta a rappresentare al meglio il tipo di attività dell’azienda, i colori dovrebbero essere coerenti e non pacchiani, e la home page dovrbbe contenere gli elementi essenziali per presentare l’azienda e i suoi prodotti o servizi.

Ipotizzando di occuparci di una piccola società di consulenza finanziaria, scegliamo a titolo di esempio il modello Sfumature e conferiamogli una prima personalizzazione, scegliendo una combinazione di colori dal menu Personalizza sulla destra, sotto l’anteprima del modello.

Per prima cosa cambiamo la Combinazione di colori: tenuto conto che la nostra azienda di consulenza vuole mantenere un aspetto di austera serietà, ci orientiamo verso colori freddi, evitando quelli sgargianti; pertanto dal menu a discesa scegliamo la palette Satellite.

Per quanto riguarda la Combinazione tipi di carattere, invece, opteremo per un carattere senza grazie come il Verdana, che risulta più leggibile a video. Nelle Opzioni della Barra di spostamento impostiamo il modello Verticale e inferiore e infine spuntiamo l’opzione Usa Creazione guidata sito Web.

Il primo passo è fatto, possiamo generare lo scheletro del sito, cliccando su Crea. Ora dobbiamo indicare quali pagine deve contenere il sito in base alle informazioni che vogliamo dare dell’azienda; per aiutarci in questo delicato compito, Microsoft Publisher 2007 ci mette a disposizione una procedura guidata, nella quale selezionare le aree che ci interessano:

Man mano che spuntiamo le opzioni prescelte, nella schermata del wizard viene costruito automaticamente l’albero di navigazione del sito, alla fine possiamo creare la struttura cliccando su OK.

Non servono particolari conoscenze informatiche per completare il sito, né è richiesta una particolare abilità con Microsoft Publisher. Dal punto di vista della comunicazione, invece, questa fase è quella più delicata: le pagine devono essere riempite con le informazioni riguardanti l’azienda, e ovviamente i servizi devono essere presentati in modo appetibile, così da spingere il navigatore a rivolgersi all’azienda.

Particolare attenzione deve essere prestata alla home page: cliccando sui testi, questi vengono evidenziati e possono essere modificati. Per inserire il logo della società al posto dell’immagine piramidale che figura in alto a destra della home page, selezioniamo l’area come appare in figura e facciamo doppio clic.

Si aprirà una piccola toolbar di gestione dell’immagine:

Clicchiamo sulla prima icona e selezioniamo un’immagine, quindi clicchiamo su Inserisci per sostituire l’originaria immagine con il nuovo logo.

Spostando lo sguardo in basso alla pagina, si noterà una sequenza di numeri:

Essa rappresenta il numero di pagine che costituiscono il nostro sito. Cliccando su uno di questi numeri si apre la pagina corrispondente, che contiene una diversa sezione. Tutte le sezioni sono collegate fra di loro e si può passare da una all’altra cliccando sui numeri di pagina.

In fondo alle pagine del sito appare una casella di testo contenente dei link; selezioniamola e clicchiamo sull’icona in basso a destra come in figura.

Si aprirà un’ulteriore finestra dalla quale è possibile aggiungere o eliminare collegamenti dalla casella di testo citata.

Dopo aver concluso l’elaborato processo di inserimento dei contenuti, lanciamo un’anteprima del nostro sito per vedere il risultato finale: da File>Anteprima pagina Web, lanceremo la preview del nostro sito direttamente nel nostro browser preferito.

L’anteprima è fondamentale perché essa, essendo interamente navigabile, permette di capire se ci sono immagini fuori posto, link non funzionanti o sezioni non ben organizzate.

Se l’anteprima risponde alle nostre aspettative, allora si può passare alla pubblicazione del sito sul Web. La pubblicazione ovviamente richiede l’acquisto di un dominio da un fornitore di servizi di Web hosting. È quanto ci viene tra l’altro ricordato se cerchiamo di lanciare la pubblicazione dal menu File>Pubblica sul Web.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali