Google taglia i costi per lo storage web

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Pensa alle aziende Google, che incrementa le fasce di storage a pagamento tagliando notevolmente i prezzi: 28GB sul Web per 5$ dollari l'anno, 1TB per 256$

Gli utenti – non solo business – di Google richiedono più spazio di archiviazione online per posta elettronica & C.? La società risponde affermativamente, incrementando anche gli attuali 7.4GB di un ulteriore GB per il software di gestione delle immagini onlinePicasa. Gratuitamente.

Se poi questo spazio non fosse sufficiente a soddisfare le esigenze di storage, gli utenti potranno accedere agli spazi disco a pagamento ma con un un taglio dei prezzi quattro volte inferiore del passato.

Il nuovo prezzario Google prevede la possibilità di acquistare 20GB per 5 dollari, 80 GB per 20 dollari, 200 GB per 50 dollari, 400GB per 100 dollari e infine 1TB per 256 dollari.

Questi spazi aggiuntivi si andrebbero a sommare alla quota gratuita a disposizione di ogni utente. Tutto sommato, come confermano i blog di settore, si tratta di un calo di prezzo pari a tre quarti del valore precedente, per uno spazio di memorizzazione doppio.

La strategia Google è forse il preludio ad una battaglia sullo storage web, soprattutto in virtù delle mosse dei principali competitor. Ad esempio Cisco System, che recentemente ha annunciato la prossima commercializzazione del suo servizio email, WebEX Mail, da 5GB per 3,50$ al mese, anche con supporto al mondo mobile e con particolare attenzione allo smartphone Blackberry e al software di sincronizzazione ActiveSync.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!