Firefox 3.6 Beta 1 incontra Windows 7: binomio vincente?

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Mozilla ha rilasciato la prima Beta ufficiale di Firefox 3.6, che introduce piena compatibilità con le principali novità introdotte da Windows 7 e la capacità di verificare lo stato di aggiornamento dei plug-in

Mozilla accompagna l’arrivo di Windows 7 con la Beta 1 di Firefox 3.6, in grado di supportare appieno le funzionalità del nuovo sistema operativo. Il nuovo Firefox promette inoltre maggiore velocità di esecuzione e sicurezza, con un controllo integrato dello stato di aggiornamento dei plug-in.

Mozilla cerca dunque di venire incontro a chi, privato o azienda, abbia deciso per la migrazione Windows 7, garantendo compatibilità ma anche supporto alle nuove funzionalità introdotte.

Firefox 3.6 Beta 1 offre infatti una maggiore integrazione dal punto di vista dell’interfaccia e della nuova taskbar, con una anteprima delle pagine Web aperte e nuove scorciatoie di sistema. Le migliorie non riguarderanno comunque solo gli utenti Windows, ma potenzieranno l’esperienza anche degli utenti Mac Os X 10.5, 10.6 e Linux.

La nuova versione del browser Mozilla promette inoltre performance migliorate sia per quanto riguarda l’avvio del browser che per quanto riguarda l’esperienza di navigazione (si parla di un incremento vicino al 30% rispetto all’attuale release), con una velocità di esecuzione del codice JavaScript ulteriormente ottimizzata.

Come anticipato, Firefox 3.6 si pone inoltre l’obiettivo di offrire alla propria utenza un elevato livello di sicurezza, offrendo il controllo automatico dello stato di aggiornamento dei plug-in installati.

Crash e vulnerabilità del browser sono infatti, secondo gli studi condotti da Mozilla, molto spesso da ricondurre all’utilizzo di plug-in non affidabili o datati. Da questo presupposto, nasce Mozilla Plugin Check, strumento creato per analizzare in automatico tutte le estensioni presenti in Firefox e presentare un rapporto dettagliato sul loro stato.

Firefox 3.6 beta 1 è disponibile per Windows, Mac OS X e Linux. La versione definitiva dovrebbe essere disponibile nel corso del mese di novembre.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi