IE8, Firefox 3.1, Chrome: è guerra tra browser

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Il mondo dei browser è in pieno fermento, con Mozilla che prepara il rilascio di Firefox 3.1 e Microsoft che sta per lanciare IE8, senza dimenticare il terzo incomodo: Google Chrome

Google Chrome è ancora un prodotto giovane e in fase beta ma è servito a dare uno scossone al mercato dei software per la navigazione su Internet, ove ogni concorrente non manca di affilare le proprie armi per vincere quella che oramai sembra una vera e propria guerra dei browser.

Mozilla, paga del successo ottenuto con la terza incarnazione di Firefox, non riposa certo sugli allori e svela la roadmap della versione 3.1, in grado di apportare funzionalità al browser del panda rosso che potrebbero rivelarsi strategiche per controbattere le mosse di Google e Microsoft.

Firefox 3.1 sarà rilasciato in versione beta il 30 settembre mentre la beta 2 sarà disponibile il 4 novembre. Tra le nuove funzionalità spicca il motore Javascript TraceMonkey, in grado, secondo Mozilla, di battere anche il fiammante V8 JavaScript Engine, vero punto di forza di Google Chrome.

Inoltre, Firefox 3.1 si allinea con quanto offerto dai due browser concorrenti, introducendo una modalità di navigazione protetta, in grado di non lasciare alcuna traccia delle scorribande su Internet (funzione particolarmente utile a che suole concedersi alcune pause sul Web, pur in orario lavorativo).

La versione finale del browser dovrebbe uscire entro fine anno, ma potrebbe slittare agli inizi del 2009.

Nel frattempo Chrome si gode l’ondata di popolarità superando allegramente Opera e arrivando ad insidiare Safari; sarebbero infatti oramai ben due milioni gli americani ad aver scaricato il browser di Google.

Internet Explorer 8, oltre alle nuove funzionalità legate alla privacy, mette sul piatto una novità: si tratta di “acceleratori” in grado di rendere più veloci le operazioni fatte con maggiore frequenza, come ricerche su Live Search Maps, Facebook o acquisti tramite eBay.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi